Feta

Chi non ha mai sentito parlare del formaggio greco, la feta? Possiamo tranquillamente affermare che è praticamente il formaggio nazionale greco tanto che di recente, l’Unione Europea ha stabilito, con una legge, che solo il formaggio prodotto in Grecia può essere denominato ‘Feta’. E i greci non scherzano su questa cosa: nel Dicembre 2019 hanno intrapreso un’azione legale contro la Danimarca che si ostinava ancora a produrre un formaggio denominandolo ‘feta’.
Si narra che il primo ad apprezzare la feta greca fu Polifemo: secondo Omero il ciclope produceva latte dalle sue pecore e lo conservava in una particolare sacca ricava dall’intestino degli animali. Un giorno si accorse che il latte nella sacca si era trasformato in qualcosa di più solido e che aveva un sapore buonissimo!

La feta greca è un formaggio che può derivare dal latte di capra, pecora o mucca ed è originario di una area di Roumeli. Oggi viene prodotto un po’ ovunque ci siano delle montagne o delle pecore o capre, anche nel Peloponneso e a Lesbo. Se è fatto con il latte di pecora o capra la feta è probabilmente uno dei formaggi più sani.
Viene conservato in acqua salata e non è assolutamente un formaggio stagionato, con il passare del tempo diventa troppo salato.
La feta greca è un formaggio estremamente ricco, non solo di sapori, ma anche di proteine (più di 400!) che rinforzano il sistema immunitario, aiutano le funzioni del sistema nervoso, aggiungono calcio alle ossa: la feta greca è un formaggio salutare e ottimo dal punto di vista nutrizionale. E non ha nulla da invidiare al nostro Parmigiano!
Spesso viene usato nella spanakopita e ovviamente anche nella tiropita e tanti amici greci sostengono che la feta, ovunque essa sia, non è mai abbastanza!
E come contraddire Matt Barrett quando dice che quello che si prova quando si assapora un pezzo di feta locale in Grecia è indescrivibile e memorabile per tutta la vita!
Tra i piatti tipici più amati dai viaggiatori (e anche dai locali), oltre alla classica insalata greca guarnita di quel mattoncino bianco di formaggio, c’è anche il saganaki a base di feta. E so che anche tu hai provato a cucinare la feta al forno una volta rientrato in Italia!
Se trascorri del tempo in Grecia e hai l’occasione di passarlo con gente del posto ti accorgerai come la feta greca venga quasi usata come il pane, da accompagnamento ad alcuni piatti, come tutti i laderà (stufati di verdure): in una casa greca la domanda che ti viene chiesta è se vuoi un po’ di feta e non se vuoi un po’ di pane!
La feta greca è un formaggio molto comune e potrai trovarlo in qualsiasi supermercato ma se puoi, informati se c’è un posto local dove acquistarlo.

Gli amici di Matt

Iscriviti alla community di Greciare per ricevere periodicamente OFFERTE sulla Grecia,  le dritte da Matt Barrett e contenuti esclusivi!