Argolide
Argolide


Argolide, la culla della civiltà micenea
Prenota l'Argolide su Booking.com

La regione dell’Argolide è uno dei luoghi più importanti del mondo per la storia e per le scoperte archeologiche. Qui infatti si trovano importantissimi siti archeologici, che ci hanno rivelato tutto lo splendore della civiltà micenea. Un viaggio nell’Argolide è un viaggio alla scoperta della vera Grecia, della sua storia, ma anche di alcune delle spiagge del paese ancora sconosciute al turismo di massa! Il tutto a due passi da Atene!

Maggiori informazioni sull'Argolide

La penisola dell’Argolide separa il Golfo Saronico dal Golfo Argolico. Il territorio della regione è per la maggior parte montuoso. Qui si trovano le città di Argo, Micene e Tirinto . E’ la città di Argo a dare il nome all’intera regione che, secondo la mitologia, deriva da Argos, figlio di Zeus e Niobe, ritenuto il fondatore della città. La regione dell’Argolide dista solo un’ora e mezza circa di auto dalla città di Atene. Questo la rende una possibile fuga veloce, ma molto piacevole, dalla città. Nella regione ci sono anche bellissime località balneari, alcune delle quali rimaste veramente sconosciute al turismo di massa!

Argolide da non perdere

•Il Festival di Atene ed Epidauro in Agosto
• La città di Argo
• Epidauro

• La Fortezza di Larissa
• Il Museo Archeologico di Argo

Cosa vedere nell’Argolide

Il Festival di Atene ed Epidauro è il festival internazionale di teatro, danza e musica più importante della Grecia, ed uno dei più rinomati d’Europa. Il festival è nato nel 1955 e si svolge ad Agosto. Gli spettacoli sono ospitati all’Odeon di Herodes Atticus di Atene, nei due teatri di Epidauro (il Teatro Antico di Epidauro e il Piccolo Teatro di Epidauro) e nel Teatro sul monte Licabetto, nei pressi di Atene. Questo è già un ottimo motivo per venire in zona!
La penisola dell’Argolide fu il centro della cultura greca, durante il periodo miceneo.
Micene è uno dei siti archeologici più importanti della Grecia. Napflio è una città sicuramente da visitare, partendo magari dalla possente fortezza della città, e continuando la visita ammirando i palazzi neoclassici. Ti consigliamo di consultare la nostra pagina su Napflio: https://greciare.com/grecia-continentale/peloponneso/nafplio/
La città di Argo, la capitale della regione, è una città prevalentemente agricola, ma sappiamo bene quanto la mancanza di turisti sia di per sé un’attrazione! Argo è una buona base per visitare la regione, anche se la maggior parte dei visitatori invece preferiscono soggiornare a Nafplio o a Tolo, perché sono sul mare.
Come abbiamo detto l’area è ricchissima a livello archeologico. Una delle attrazioni principali della città di Argo è la Fortezza di Larissa. Una scalinata si arrampica dal centro della città fino alla parte posteriore della fortezza, che domina la collina. Cinque km di salita a zig zag! La struttura a livello architettonico testimonia il passaggio dei diversi occupanti che si sono susseguiti, e dei diversi stili che hanno portato: architettura bizantina, architettura franca, veneziana e turca. Il sito archeologico è tutt’ora in fase di scavo.  Imponenti le rovine romane di Argo, ben visibili soprattutto dalla strada Tripolis. Sono presenti pannelli esplicativi che aiutano il visitatore nella visita. La parte più impressionante è sicuramente quella del teatro: il teatro era stato progettato per ospitare più di 20000 persone. Molto belle anche le antiche terme romane, e l’agora.
Assolutamente da non perdere in una visita ad Argo è il Museo Archeologico, un grande edificio di tre piani al centro della città, contornato da un grande giardino. Nel giardino è presente un notevole mosaico, conosciuto come “il mosaico delle quattro stagioni“. Il museo ospita mosaici e sculture di epoca romana conservati in maniera eccellente, ed oggetti in bronzo provenienti da tombe micenee. Tra i reperti più affascinanti, le ceramiche neolitiche e micenee, un’armatura bronzea dell’VIII° secolo a.C., ed una splendida statuetta di dea.
Il vicino Santuario di Apollo e Athena e la necropoli micenea sono anch’essi raggiungibili a piedi.
La città di Argo ha un mercato molto vivace allestito sulla via Tsokri, che si tiene il mercoledì e il sabato. Oltre a frutta e verdura e ai prodotti che troverete in ogni mercato, ci sono anche file e file di vestiti, oggetti d’antiquariato e articoli per la casa. Argo è anche la casa dell’eccellente birra Zeos, uno dei primi birrifici in Grecia, se non il primo.

Continua a leggere

Epidauro è uno dei siti archeologici più belli di tutta la Grecia e penso che chiunque venga in viaggio in zona debba assolutamente visitarlo! Il teatro, che ha ospitato le tragedie di Eschilo, Sofocle ed Euripide, è ancora cornice di importanti rappresentazioni durante il Festival di Epidauro. Il teatro sorge all’estremità sud-est del santuario dedicato all’antico dio greco della medicina Asclepio, figlio di Apollo, sul lato ovest del monte Cinortion. Costruito nel 360 a.C., con una capacità di ospitare tra i 13.000 e i 14.000 spettatori, è forse il teatro antico più acusticamente perfetto di tutta la Grecia. Secondo la leggenda, Asclepio fu trasformato da Apollo nella costellazione di Serpentaria, come punizione per aver resuscitato i morti. Secondo il culto di Asclepio, partecipare a spettacoli drammatici rappresentati nel teatro aveva effetti positivi sulla salute mentale e fisica. Ma era soprattutto durante il Festival di Asclepia che il teatro si animava di spettacoli di teatro e poesia, ma anche di gare atletiche. Per informazioni sugli spettacoli nel teatro, puoi cercare nei depliant che di sicuro troverai nella hall dell’hotel dove alloggerai.
Altra tappa da non perdere assolutamente nel tuo viaggio alla scoperta dell’Argolide è Ermioni.
Conosciuta per i suoi frutteti di melograno, la città di Ermioni è una tappa della rotta del traghetto ad alta velocità delle Isole Saroniche, ed è molto più pittoresca e tradizionale di Porto Heli. Interessante la chiesa di Taxiarches, del XVII° secolo, e il Museo del Folclore, anche se trovo che il vero fascino di Ermioni sia il suo lungomare, i suoi caffè e le sue ottime taverne di pesce. La città è stata abitata fin dai tempi di Omero ed era ricca di templi ed edifici, di cui purtroppo oggi rimane veramente poco, oltre ad alcuni resti di parti di mura ciclopiche, vicino alle insenature rocciose di Bistri. La città è dominata dalla Chiesa di Santa Ermione.

Nelle vicinanze si trova Thermisia, borgo rurale contornato da fantastiche (e ancora sconosciute ai più!) spiagge. Notevole il castello di Thermisi, costruito nel XII secolo e distrutto dai veneziani durante l’occupazione turca del 1715.  Una piccola barca fa avanti e indietro ogni paio d’ore verso l’isola di Hydra. Il viaggio dura circa 10 minuti e costa 6 euro. L’unico problema è trovare un posto dove parcheggiare in estate. Ci sono macchine che sembrano essere state qui per decenni.
Numerose sono anche le spiagge che meritano di essere citate: Arvanitias, Karathonas, Timeni, Plaka, Vivari, Aghios Nikolaos, Kantia, Iria, Nissi, Gliati, Vagonia, Kalamaki, Galassi, Mandrakia, Kouverta, Sentoni , Petrothalassa,Thermisia, Metochi, Dardizas, Kosta, Chinitsa, Ververonta, Aghios Emilianos, Tolo, le isolette di Daskalio e Romvi, ed anche le spiagge di Kastraki, Doroufi, Galini, Thini, Mili, Salanti e Vourlias.

Dove Mangiare nell’Argolide

L’Argolide è la terra degli infiniti aranceti e uliveti. La terra regala un magnifico olio, ma anche ortaggi, oltre ai rinomati agrumi! L’arancia è un ingredienti tipico dei piatti locali, e viene spesso aggiunta anche a salsicce ed insaccati, o uscata in cucina per carne  stufati.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett sull’Arolide

La regione dell’Argolide fu abitata anticamente dagli Ioni. Si susseguirono le popolazioni dei Pelasgi, e dei Pelopidi, la stirpe di Agamennone, re di Micene. Nel X secolo a.C., furono i Dori a raggiungere la regione.

Storia ed Info sull'Argolide

Dove Dormire nell’Argolide

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te nell’Argolide

Foto dell’Argolide

Come Arrivare nell’Argolide

I porti principali sono Ermioni e Porto Heli, serviti dalle linee degli aliscafi della Hellenic Seaways.
La vicinanza ad Atene rende la regione facilmente raggiungibile dalla città. Un interessante servizio di autobus offre linee che collegano Atene alle città di Argo, Istmia e Napflio.

Maggiori informazioni

La Mappa dell’Argolide

Recensioni sull’Argolide