Nafplio
Nafplio


Nafplio, la prima capitale del moderno stato greco
Prenota Nafplio su Booking.com

Nafplio è la ex capitale della Grecia. Con due montagne coronate da fortezze medievali che dominano la città e la piccola fortezza chiamata Bourtzi che un tempo proteggeva il porto, Nafplio è una delle città più belle della Grecia. La città del Peloponneso è vivissima, e ricca di ristoranti, negozi, caffè, bellissimi edifici antichi, hotel di tutte le categorie e una spiaggia che puoi raggiungere a piedi in dieci minuti. Per le persone che vogliono visitare un’isola ma non amano le barche, Nafplio è una buona alternativa e dista solo 2 ore da Atene. È anche conveniente per gli importanti siti antichi di Micenei, Epidauro, Nemea, Argo e Corinto. Il Nauplia ha un inverno mite (qui crescono arance) ed è uno dei posti migliori da visitare in bassa stagione.

Maggiori informazioni su Nafplio

Nafplio da non perdere

• Piazza Syntagma
• Nafplio Folk Music Festival

Cosa vedere a Nafplio

Nafplio è come una versione più grande della Plaka di Atene, solo più bella. La principale piazza chiamata Piazza Syntagma (Costituzione), è pavimentata in marmo ed è molto più grande di qualsiasi cosa tu possa trovare nella Plaka e circondata da edifici storici tra cui una moschea turca, diversi caffè molto popolari, negozi, una banca che sembra come una versione art-deco di Knosso, il ben fornito Museo Archeologico e lo Xenon Inn Hotel, ospitato in un imponente edificio storico. La piazza è una delle migliori piazze del XIX secolo in Grecia. Le strade che si avvicinano sono ben illuminate, chiuse al traffico automobilistico e piene di gente che passeggia casualmente, guardando le gioiellerie, le panetterie, i negozi turistici ei numerosi bar e ristoranti. Uno dei posti nella città vecchia di Nafplion che conserva ancora il carattere della Grecia negli anni Cinquanta e Sessanta è l’Ellas Taverna che pretende di essere la prima taverna in Grecia. È un’estoriazione di classe operaia senza pretese, che ha una posizione eccezionale e ha radici profonde. La libreria Odyssey si trova anche nella piazza con un’ampia offerta di libri in lingua inglese, guide, mappe, best seller, CD e tutti i tuoi giornali preferiti, oltre ad alcuni libri pubblicati a livello locale che potresti non trovare da nessun’altra parte anche se recentemente è diventato più di un negozio turistico.

Continua a leggere

La grande piazza sul lungomare e il marciapiede che una volta era la via Bouboulinas che segue il porto è un posto dove la gente guarda il tramonto, si allontana dai pasti serali o semplicemente si gode l’aria. Può essere molto festoso in quanto le piazze della città sono spesso con i venditori che vendono noci bollenti, mais arrostito e persino zucchero filato. Lungo il lungomare si alternano bar-caffetterie con taverne a base di pesce e si può bere un drink o due e poi spostarsi accanto per la cena. Hanno fatto un buon lavoro di abbellimento con erba verde, fiori, palme e piante e cespugli esotici. Era una necessità perché il parcheggio per la città vecchia è in realtà sul lungomare.
Una volta che si passa l’area di parcheggio i caffè sono sull’acqua e hanno una bella vista del Bourtzi. Qual è il Bourtzi che potresti chiedere? Un Bourtzi è un’isoletta fortificata. Il Bourtzi a Nafplio fu costruito dai veneziani nel 1473 e proteggeva l’ingresso al porto dai pirati. Nel diciannovesimo secolo qui vivevano i carnefici per il carcere della fortezza di Palamidi, poiché era sfortuna averli vivi nella città stessa. Il Bourtzi è più o meno il simbolo o la mascotte della città. Probabilmente ci sono più foto scattate di questo castello di dimensioni ridotte rispetto a qualsiasi edificio del Peloponneso. In diversi periodi è stato una prigione, un hotel e attualmente è un luogo musicale per il Nafplio Folk Music Festival che si tiene a maggio e giugno e presenta artisti greci e internazionali. C’è anche il festival marittimo che dura una settimana e si celebra ogni due anni a partire dall’ultima domenica di giugno. La fortezza è raggiungibile con una piccola barca dal porto. In passato è stato aperto come snack bar la sera, ma potresti volerlo controllare. Chi soggiorna nel Nafplion Palace Hotel and Villas diventerà abbastanza familiare se trascorrerai del tempo sul tuo balcone. Ho dozzine di foto del Bourtzi in diversi momenti della giornata e in tutti i tipi di tempo.
La Fortezza Palamidi, che si trova sopra e domina la città, è in realtà tre fortezze separate murate insieme. Fu costruita dai veneziani nel 1714 e poi presa dai Turchi l’anno seguente e trattenuta fino a quando non la cedettero a Kolokotronis dopo un assedio di 15 mesi durante la Guerra d’indipendenza greca del 1821. Ci sono 999 gradini che portano alla fortezza, ma puoi solo credergli e non contarli e invece prendere un taxi fino in cima o se hai un’auto a noleggio segui semplicemente le indicazioni. Il Palamidi è aperto dalle 8:00 alle 19:00. Durante l’estate se decidi di prendere la sfida e di andare a piedi presto nella giornata se desideri sopravvivere al viaggio e poterlo dire ai tuoi nipoti a riguardo. Questa è una delle maggiori attrazioni della Grecia, proprio lì con l’Acropoli quindi non perdetevelo. C’è una vista spettacolare della città e gran parte dell’intera baia e del Peloponneso orientale.
L’Akronapflia è la parte più antica della città, infatti fino a quando i veneziani e i Franchi arrivarono nel 13 ° secolo, era la città. Ora, incredibilmente, ci sono due hotel in cemento in stile anni Sessanta, costruiti dal governo greco durante la dittatura. Uno è attualmente deserto e un rifugio per uccelli e amanti segreti. L’altro hotel è il Nafplion Palace Hotel and Villas che è in realtà piuttosto carino e vanta alcune delle migliori viste della città e del bourtzi. In effetti siamo rimasti in una stanza che aveva una vista così bella che non volevo andarmene. È possibile guidare o camminare oltre le fortificazioni e le viste della città e del porto a nord e la costa rocciosa e il Peloponneso a sud. Per una vera emozione, prendi l’ascensore dalla piccola piazza appena sotto l’hotel. Si entra attraverso una lunga caverna. Una volta arrivati in cima, seguite le strade di pietra attraverso il castello e tornate indietro dove vi ritroverete alla porta della città vecchia appena ricostruita.
Sotto Acronafplia è il Psaromahalas o il quartiere dei pescatori. Le strade della città sono generalmente piccole e ripide, alcune delle quali sono in realtà scale piuttosto che strade. Come molte città popolari in Grecia, le strade principali sono state occupate dalle imprese di fascia alta. Ma ci sono ancora un numero di negozi unici con arte e artigianato che non troverai da nessun’altra parte. Cerca i negozi che vendono il passatempo nazionale della Grecia: perline o come vengono chiamati qui komboloi. Quando ho visitato la città nel 2000 c’era il famoso Museo Komboloi che è ancora lì, ma nel 2015, quando ho fatto la mia ultima visita, ce n’erano molti altri. Cerca anche il Lathos Bar che assomiglia più ad un eccentrico antico o al negozio di cianfrusaglie, anche se in effetti è un bar e un bar divertente. Di particolare interesse per i musicisti è il negozio che realizza bouououis e altri strumenti a corda. Se sei nel mercato per un aoud, un baglama, una chitarra, un bouzouki o anche un flauto fatto a mano, allora è qui che vanno i professionisti. Si è spostato dalla sua posizione centrale, ma esiste ancora, anche se non l’ho mai più ritrovato. Cerca il negozio che vende anche i narghilè. Fanno un grande regalo per quei ragazzi avventurosi anche se sei americano, chissà se ti permetteranno di portarlo nel paese. Comunque sono belli da vedere anche se non li compri. Ci sono anche un certo numero di gallerie con opere d’arte originali. Non è sorprendente. Se fossi un artista greco questo è dove sarei. Ovunque guardi, c’è qualcosa da dipingere.
La vecchia Nafplio è una città senza tempo. Strade che a malapena vengono usate da automobili, negozi, ristoranti e caffè che vendono le stesse cose che vendono da un secolo all’altro (ad eccezione dei negozi turistici) e persone che hanno una sorta di raffinatezza locale. Nafplio è una piccola città alla moda che certamente ti ricorderà un’età più romantica di quella in cui ci troviamo ora. Cerca la chiesa di Agios Spiridon dove il primo Govorner Ioannis Kapodistrias della Grecia fu assassinato nel 1831. Il primo colpo lo mancò ed è ancora alloggiato nel muro della chiesa. Ci sono un certo numero di chiese importanti a Nauplia e persino una o due moschee. Il centro storico è costituito da palazzi veneziani e palazzi neoclassici, mentre la città nuova ha i palazzi di appartamenti in cemento che noi, che trascorriamo molto tempo in Grecia, conosciamo molto bene. C’è un piccolo trenino divertente che gira per la città in modo simile a quello della Plaka di Atene, su cui potresti fare un giro per avere un’idea della città o per rendere felici i tuoi bambini. Ma vicino al parco c’è un vecchio treno storico ei tre musei, l’Archeologico, il Museo della Guerra e il Folklore meritano una visita

Dove Mangiare a Nafplio

Nafplion è piena di buoni ristoranti con menù estesi, in inglese. Tutti i tavoli sono sulle strade pedonali o nelle piazze e si tratta solo di trovare quello con lo scenario giusto e il menu che ti piace. La strada di Staikopolou, che si trova a due isolati sopra lo Squatre della Costituzione (Platia Syntagma), ne ha molti e gli altri sono sparsi per la città. Ci sono anche ristoranti di pesce sulla strada di Boubalinas sul lungomare.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Nafplio

La città di Nafplio fu la prima capitale del moderno stato greco. Prende il nome da Nafplios, figlio di Poseidone, e casa di Palamidi, il loro eroe locale della guerra di Troia e presumibilmente l’inventore di pesi e misure, fari, il primo alfabeto greco e il padre dei sofisti. Il piccolo stato cittadino commise l’errore di allearsi con Sparta nella seconda guerra di Messenia (685-688 aC) e fu distrutto da Damokratis re di Argo. A causa della forza del forte che si trova sopra la baia, la città di Nafplio divenne un importante centro strategico e commerciale per i Bizantini del VI secolo d.C. Nel 1203 Leon Sgouros, sovrano della città, conquistò Argos e Corinto, e Larissa a nord, anche se non riuscì a conquistare con successo Atene dopo un assedio nel 1204. Dipinto storico di Nafplio Con la caduta di Costantinopoli ai Turchi, i Franchi, con l’aiuto dei veneziani catturarono la città e quasi distrussero la fortezza nel processo. Nel trattato i difensori della città furono dati il ​​lato orientale della città, chiamato Romeiko e permesso di seguire i loro costumi, mentre i Franchi controllavano l’Akronafplia, che era la maggior parte della città in quel momento. I Franchi controllavano la città per 200 anni e poi la vendettero ai Veneziani. I Veneziani continuarono la fortificazione della città alta e completarono il loro lavoro nel 1470. Nello stesso anno costruirono un forte sulla piccola isola nel centro del porto chiamato Bourtzi. Per chiudere il porto il forte era collegato da catene e la città era conosciuta come Porto Cadenza, che significa Porto di Catene. Durante questo periodo le persone accorsero nella sicurezza della città fortificata per timore dei turchi e costrinsero l’espansione della città nella laguna tra il mare e le mura dell’Akronaphlia. Le nuove aggiunte alla città furono circondate da mura e furono eretti molti edifici importanti tra cui la Chiesa di San Giorgio. Ma questi nuovi muri non avevano importanza perché nel trattato con Solimano il Primo, Nafplio fu consegnato ai Turchi che controllavano la città per 100 anni e ne fecero il principale centro di importazione / esportazione per la Grecia continentale.
Storia ed Info su Nafplio

Dove Dormire a Nafplio

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te a Nafplio

Foto di Nafplio

Come Arrivare Nafplio

Ci sono molti modi per arrivare a Nafplio. È facilmente raggiungibile da Atene ora che sono state completate le autostrade per Corinto e Tripolis. L’ho fatto da Lavrion, mezz’ora dopo l’aeroporto, a Nauplia in circa due ore e mezza. Ciò significa che puoi volare ad Atene e portare la tua auto in aeroporto ed essere a Nauplia in due ore. Puoi anche prendere un taxi.
Maggiori informazioni
Se hai intenzione di noleggiare un’auto e guidare da Atene a Nafplio, dai un’occhiata a Swift Rent-a-Car. Verranno a prenderti all’aeroporto o al tuo hotel e ti condurranno alla strada nazionale e ti faranno sorpassare il famigerato traffico di Atene. Ci sono autobus ogni ora dalla stazione degli autobus di Atene Kiffisou. È possibile ottenere informazioni su prezzi e orari dalla Organizzazione Nazionale Turistica Greca su Dionysiou Areopagitou Street ad Atene proprio in fondo alla strada dal Museo dell’Acropoli o si possono anche trovare orari qui. Il viaggio in autobus in Grecia è molto economico. Capitano Aris, NafplioCaptain Aris fa gite in barca intorno alla zona sul Erato 42 piedi situato nel porto a destra da Piazza Filleninon. E-mail Capt Aris Ci sono diverse crociere che fermano a Nauplia ed è anche un porto popolare per barche a vela e yacht. Non esiste più un aliscafo Flying Dolphin in estate dal Pireo, ma puoi effettuare collegamenti da e per Hydra, Spetses, Aegina e Poros attraverso Hermioni, Porto Heli, Galata (Poros), Kosta (Spetses) e Methena, pur ottenendo da questi i posti in autobus possono essere complicati. Puoi sempre noleggiare un taxi. È possibile noleggiare biciclette a Nafplio ed esplorare la città e le aree circostanti che sono sostanzialmente piane. Hanno un programma di noleggio di biciclette simile al programma Velib a Parigi, inoltre ci sono diversi posti dove noleggiare biciclette come Nafplio Bike al numero 2 di Cyprus Street. Puoi scegliere di vedere Naplion come parte di una gita di un giorno con il tassista più famoso di Athen, George Kokkotos. Sono stato in grado di visitare Acrocorinto, l’antica Corinto, Nauplia, Miceneo, Argo ed Epidauro in un solo giorno. Per maggiori informazioni vedi www.greecetravel.com/taxi Puoi noleggiare un’auto e usare Nafplio o Tolon come base per vedere l’Argolide e il resto del Peloponneso.

La Mappa di Nafplio

Recensioni su Nafplio