Salonicco


Salonicco, la città del Festival del Cinema e del Greek Song Festival
Prenota Salonicco su Booking.com

Salonicco è la seconda città della Grecia, dopo Atene. Salonicco è una città vivace e diversa, che ha dato alla Grecia alcuni dei suoi più grandi musicisti, artisti, poeti e pensatori. Ha alcune delle spiagge più belle e alcuni dei migliori hotel e ristoranti della Grecia settentrionale. Sede del Festival del Cinema di Salonicco e della Fiera Internazionale, la città ospita anche numerosi ed eterogenei eventi culturali. Ci vorrebbero pagine e pagine per raccontare tutto quello che succede in città… per ora una mini guida potrebbe essere sufficente!

Maggiori informazioni su Salonicco

Ho sempre amato visitare Salonicco. Come molti altri greco-americani, ho sempre detto che se un giorno mi fossi trasferito in una città greca avrei scelto  Salonicco, e invece, come molti greco-americani mi sono ritrovato a vivere ad Atene. Salonicco è una città molto diversa da Atene ma non meno sofisticata e, qualcuno potrebbe dire, culturalmente superiore. L’influenza dell’est è più pronunciata, non solo nel cibo delizioso, ma nello stile di vita rilassato. Salonicco è una grande città, il porto più importante dei Balcani, con un’atmosfera quasi universitaria, come Boston o Austin, ma greca. La vita notturna a Salonicco è eccezionale, i bar e i club suonano musica fantastica. I ristoranti e le ouzeries sono tra i migliori in Grecia. Ci sono molti cinema che mostrano film in lingua inglese di prima visione. La città è anche il luogo del celebre Salonicco Film Festival in ottobre-novembre. Le donne, considerate le più chic della Grecia, sostengono un’industria dell’alta moda che rivaleggia con Atene, quindi se ti piace fare acquisti di vestiti, scarpe e gioielli sarai molto felice qui. Non ci sono un gran numero di antiche rovine all’interno della città, ma ci sono abbastanza siti romani e bizantini per mantenere occupato qualsiasi visitatore di storia, molti musei e, naturalmente, le rovine di Vergina che includono la tomba di Filippo, padre di Alessandro il grande. È anche un buon punto di partenza per vedere le migliori spiagge della Calcidica e le più belle località della Grecia nella regione conosciuta come Macedonia.

Salonicco da non perdere

•Festival del Cinema di Salonicco a Novembre
• Il Thessaloniki Song Festival

• La spiaggia del relitto

Cosa vedere a Salonicco

La città fu ricostruita negli anni’20. Oggi Salonicco è una città vibrante, moderna e vivace. Grandi viali, parchi e piazze, file di alberi che incorniciano strade commerciali con vetrine appariscenti. Case antiche, edifici in stile neoclassico, si affiancano a abitazioni moderne che rendono un viaggio interessante attraverso ogni parte della città. Il passato e il presente si fondono in vecchie osterie, “ouzeries”, ristoranti accanto a hotel e bar di lusso, “sale bouzouki” nelle quali si canta la “rembetika”, la moderna canzone popolare greca, di cui Salonicco è la culla.”rembetika”. Sale cinematografiche, teatri e piazze. Piccole taverne a conduzione familiare e pasticcerie offrono una deliziosa varietà di famose specialità macedoni, accanto a bancarelle di venditori di gelati per i pedoni frettolosi.

Le piazze principali sono Platia Elefterias e Platia Aristotelous, entrambe sul lungomare e ricche di caffè e ristoranti, bambini che giocano e persone che passeggiano. Questo è il posto dove stare in estate all’ora del tramonto se ti piace guardare la gente. Successivamente, a pochi isolati dal quartiere Ladadika, il vecchio quartiere a luci rosse (e prima ancora il mercato egiziano) che è a Salonicco come Psiri è ad Atene, pieno di ouzeries, bar, caffè e ristoranti in stile bistrò e taverne. La vecchia area portuale è stata rinnovata con magazzini trasformati in grandi ristoranti e club e persino qualche galleria d’arte.

Se segui la strada portuale di Leoforos Nikis, dirigendoti verso est lungo la baia, arriverete al Lefkos Pyrgos, o White Tower. La torre è il simbolo della città, e si trova vicino alla zona universitaria con i suoi club e bar. La zona fieristica si trova nelle vicinanze così come l’eccellente museo archeologico. La stessa White Tower è anche un museo di arte e storia. Fu costruito nel XV secolo e fu una volta una prigione per i Janisaries, i soldati del sultano che erano stati presi da bambini dai loro genitori cristiani da bambini e modellati secondo il volere del sultano. Il quartiere di Kalamaria è una zona moderna all’estremità orientale della città, affacciata su un grande porto turistico e sul Golfo di Thermaikos. C’è un parco sopra il lungomare e una serie di ouzeries, ristoranti, bar e caffè ed è un ritrovo per i giovani e le famiglie.

Sopra la vivace città è il mondo di Epimenidou o Kastra, una zona di vecchi quartieri con strade strette e graziosi giardinetti con bambini che giocano davanti a porte spalancate. Canzoni popolari di vecchi grammofoni risuonano nell’aria, insieme al dolce profumo dei fiori che emettono i loro incredibili aromi di notte. Questo è il vecchio quartiere turco della città e i resti della Salonicco ottocentesca. Le mura che circondavano la città sono ancora in piedi.

Continua a leggere

Un luogo imperdibile è Moudiano, il mercato della carne, in un vecchio edificio restaurato pieno di vita, odori e alcune delle più famose ouzeries di Salonicco, alcune delle quali con musica dal vivo e feste spontanee.

Salonicco sta costruendo la propria metropolitana, che si spera porti più gente ad utilizzare i mezzi pubblici e tolga alcune auto dalla strada. Anche la stazione ferroviaria è stata sottoposta a un intenso intervento di ristrutturazione nel 2008.
Ogni anno a settembre si tiene a Salonicco il Salone Internazionale Thessaloniki, che espone prodotti greci e stranieri di ogni tipo. Durante l’anno, le fiere per gruppi di interesse speciale sono organizzate dall’amministrazione della Fiera Internazionale di Salonicco. Quasi tutti i maggiori hotel dispongono di strutture congressuali. A Salonicco si svolgono il Thessaloniki Song Festival e il famosissimo Salonicco Film Festival. Ultimamente il Salonicco Film Festival sta guadagnando sempre più attenzione e attira cineasti da tutto il mondo. San Demetrio, il patrono di Salonicco, è celebrato in tutta la città il 26 ottobre. Salonicco ha un parco acquatico, uno zoo e un parco magico. È anche la sede di uno dei due maggiori centri commerciali in Grecia, anche se arrivarci può essere un problema dato che si trova fuori città, nel deserto semi-industriale-commerciale, il tipo di area che si trova fuori dalla maggior parte delle città ma più caotico, con fabbriche e autostrade che si alternano ad uliveti e pecore, e segnali stradali che ti danno informazioni contrastanti. Ma, dopotutto, chi viene in Grecia per andare nei centri commerciali?

Se avete qualche giorno da perdere e vi piacciono le città, venite a Salonicco. Fai una visita a Pella, la città natale di Alessandro Magno. Vai nelle spiagge vicine o gironzola per la città e visita il museo archeologico che è secondo Frommer, uno dei migliori al mondo. Ma assicurati di risparmiare abbastanza tempo per i caffè, i ristoranti, i bar e le ouzeries della città, dove sentirai davvero il sapore della vita in quello che è sicuramente uno dei posti più interessanti e più hippy d’Europa. Ouzeries e mezedopoulions come Zythos e il mio Foul Tou Meze preferito sono tra i migliori in Grecia. La cucina di Salonicco è un po’ più piccante rispetto a quella greca, con forti influenze macedoni. I negozi interessanti includono Micro Extreme, un negozio di skateboard e snowboard, Dafunkymonkey, un negozio di magliette personalizzate e negozi di abbigliamento e accessori alla moda come Elves, Art Act, Kitchen 29 e Bali.
Salonicco è anche la culla della moderna pallacanestro greca, patria del team Aris e delle superstar greche della Grecia Nick Gallis (ex Seton Hall), Panagiotis Yannakis, Panagiotis Fassoulis (NC Stato), Yannis Ioandidis e altri. E ‘anche il soggetto di un libro di Mark Mazower chiamato Salonica: City of Ghosts che è una storia molto leggibile e informativa della città di Salonicco, uno dei pochi posti al mondo in cui ebrei, musulmani e cristiani vivevano e lavoravano insieme in armonia relativa sotto gli Ottomani. Coprendo 5 secoli tra il 1430 e il 1950, il libro segue gli abitanti della seconda città greca attraverso pestilenze, guerre, carestie e l’arrivo di migliaia di rifugiati dall’Asia Minore e lo scambio di popolazione. Questo è un bel libro e dovresti comprarlo soprattutto se hai radici a Salonicco. Salonicco potrebbe essere una delle città più uniche e interessanti al mondo e Mazower l’ha catturata. Puoi ordinarlo attraverso la Grecia in Stampa o attraverso Amazon.

Una volta arrivati a Salonicco ci sono un certo numero di guide gratuite e mappe con informazioni e annunci, che sono molto utili per girare la città. Le solite guide greche come Lonely Planet, Frommers e Rough Guide hanno anche alcune utili informazioni su Salonicco. L’estate è bassa stagione ma è anche calda. Sept-Oct e April-May sono bei tempi per essere qui e se vieni solo per la vita notturna, i musei, lo shopping e passeggiare anche nei mesi invernali vanno bene, ma tieni presente che è a nord di Atene e quindi può essere più freddo.
ll sud-est di Salonicco è la penisola di Halkidiki che vanta alcune delle più belle spiagge di tutta la Grecia. Un tempo la destinazione principale per tedeschi e altri europei, la popolarità della zona è diminuita solo leggermente a causa delle difficoltà nel guidare attraverso quella che era una volta la Jugoslavia. La gente viene ancora qui a frotte e se non prenoti in anticipo potresti non trovare un posto, specialmente in agosto. D’altra parte i campeggi sembrano avere sempre spazio e sono ben organizzati. Sì, ci sono ancora molti turisti lì, specialmente a luglio e agosto quando arriva la maggior parte di Salonicco, ma le spiagge possono essere lunghe, gli hotel grandi e belli e c’è abbastanza vita autentica greca nei villaggi più remoti dell’entroterra per fare un il viaggiatore qui non si sente come se mancasse qualcosa da qualche altra parte. L’area non è solo conosciuta per le sue meravigliose spiagge ma anche per le montagne, le valli e la selezione di fiori selvatici in primavera, che potrebbe essere il momento migliore per essere qui per battere la folla.

Dove Mangiare a Salonicco

La cucina di Salonicco è un po’ più piccante rispetto a quella greca, con forti influenze macedoni. Vuoi sapere dove mangiare? Ecco qui alcune dritte, consigli ed indicazioni per mangiare bene a Salonicco

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Salonicco

Salonicco prende il suo nome dalla moglie di Kassandros, Salonicco, sorellastra di Alessandro Magno. Il nome significa Vittoria in Tessaglia. È qui che l’apostolo Paolo portò per primo il messaggio del cristianesimo (50 d.C.) e che Demetrio, un ufficiale romano morì nel martirio (303 d.C.), diventando così il santo patrono della città.

Salonicco era la seconda città più importante dell’impero bizantino, vicino a Costantinopoli, ed infatti è piena di splendidi esempi di arte e architettura bizantina. Nel XV secolo Salonicco divenne un rifugio per gli ebrei esiliati dalla Spagna, che divennero una parte importante della cultura, fino a quando furono inviati nei campi di concentramento durante l’occupazione nazista, ponendo così fine a un periodo di quattrocento anni di influenza ebraica sia socialmente che economicamente. Questo periodo corrisponde approssimativamente all’occupazione della Grecia da parte dei turchi ottomani.

Storia ed Info su Salonicco

Salonicco entrò a far parte dello stato moderno della Grecia nel 1913. Nel 1917 un incendio imperversò nel centro storico della città, distruggendo 9500 edifici e lasciando senzatetto una popolazione di 70.000 persone. Aggiungete a questo mix l’afflusso di rifugiati dall’Asia minore dopo il “trattato di scambio di popolazione” firmato a Losanna nel 1923 tra Turchia, Grecia e i suoi ex alleati che hanno abbandonato la Grecia dopo la sconfitta in Asia Minore, e capirete la rivoluzione sociale che ha preso la forma della musica Rembetika. Fino ad oggi alcuni dei musicisti più creativi della Grecia, tra cui Dioniso Savopoulos, Stelios Kazantzides, Manolis Chiotis, Marinella e Nikos Papazoglou, provengono da Salonicco. Vassilis Tsitsanis, anche se nato a Trikala, visse a Salonicco per circa dieci anni e scrisse alcune delle sue migliori canzoni qui, inclusa Omorfi Salonicco, una delle canzoni più famose in Grecia. Ha anche scritto Synafiasmeni Kyriaki, che parla dell’occupazione tedesca di Salonicco durante la seconda guerra mondiale, ed è probabilmente la canzone greca popolare più sentita che sia mai stata scritta. Un altro figlio notevole di Salonicco era Mustafa Kemal, altrimenti noto come Atatürk, fondatore della Turchia moderna (Vedi anche Storia della Grecia.)

Dove Dormire a Salonicco

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te a Salonicco

Foto di Salonicco

Come Arrivare a Salonicco

Arrivare nella seconda città più grande della Grecia è semplice e vale il viaggio, sia in auto, in treno, in traghetto o in aereo.

Per via aerea
In aereo Salonicco è collegata ad Atene, Ioannina, Hania, Heraklion, Lemnos, Lesvos, Rodi e Skiathos (in estate). L’aeroporto della città (16 km fuori da Salonicco) è internazionale e servito da molte delle principali compagnie aeree. Puoi persino volare qui dagli Stati Uniti. Per i voli verso Salonicco, prova www.greeceflights.com

Per i trasferimenti dall’aeroporto in città contattare il famoso tassista di Salonicco Grigoris Mosiadis attraverso il suo sito web a Salonicco Taxi

Con il treno
I servizi ferroviari collegano Salonicco con Atene e le città della Macedonia e della Tracia. La linea che attraversava quella che era una volta la Jugoslavia fornisce collegamenti con l’Europa centrale e occidentale. La linea attraverso la Bulgaria si collega all’Europa orientale e la linea attraverso Istanbul, la Turchia con i paesi del Vicino Oriente. Informazioni: ufficio delle Ferrovie dello Stato al n. 18, Aristotelous St. tel.2310 276.382 e il nuovo terminal ferroviario, tel. 2310 517.517. 
O visitare www.athensguide.com/practicalinfo dove è possibile trovare ulteriori informazioni sul travagliato sistema ferroviario nazionale della Grecia.
I servizi di pullman sono operati da KTEL tra Salonicco e Atene, Larissa, Volos, Patras e Aedipsos (solo durante l’estate).

Autobus da Atene a Salonicco
Il viaggio dura 6 ore. Il prezzo del biglietto è di 35 euro per andata e 55 euro per il biglietto di ritorno.
Non è necessario prenotare in anticipo per un biglietto. In realtà non puoi. Puoi pagare al terminal, prima della partenza del bus o sull’autobus. Se sei lì 30 minuti prima della partenza dovresti trovare un posto.
Per ulteriori informazioni, contattare ktelgr@otenet.gr o chiamare il numero 210-51.50.025

Maggiori informazioni
KTEL has two daily buses to Istanbul Turkey, leaving at 10.00 a.m. and 10.00 p.m. Departing from Irenes Street 17, in the centre of Thessaloniki. Ticket prices are: 45 euro one-way(35 euro for students) 80 euro return ticket(64 euro for students) By Sea Apparently the ferry service to and from various islands has been suspended. However there is ferry service connecting Kavala to Athens and the various islands and you can take a bus to and from Kavala to Thessaloniki. See www.ferryhopper.com Driving You can drive from Athens to Thessaloniki in about 6 hours on the National Road. We drove to Meteora, stayed overnight and then continued to Thessaloniki. Its not a bad drive and you pass some interesting countryside. Of course it is a lot more interesting for the passenger than it is for the driver who has to keep his eye on the road to be alert for all the crazy things Greek drivers do. But even that can be entertaining and if you are a good driver you won’t have any problems. Be aware that the stretch of road at Tempe is the most dangerous in Greece. The highway narrows from 4 lanes down to one lane as it cuts through a narrow pass through a ravine next to a river. To add to the excitement there can be fog here too. Much of the time cars are only going about 5 miles an hour because traffic backs up during busy periods. But it is the most likely place to have an accident on the Greek roads. There are some beautiful beaches to stop at on the way to Thessaloniki around Mount Olympus too. If you are planning to rent a car and drive from Athens to Thessaloniki or touring around Greece check out Swift Rent-a-Car. They will pick you up at the airport or your hotel and drive you to the National road and let you by-pass the notorious Athens traffic. See their website at www.greektravel.com/swift and while you are at it see my guide to driving in Greece at www.athensguide.com/driving If you have flown into Thessaloniki and need to rent a car I recommend Fantasy Car Rental who have offices all over Greece. Where to Stay Like any city there are hotels of every catagory. There is a youth Hostel at 44 Alex Svolou street where beds are cheap. There is also a campground at the beach of Agia Triada, but it’s 27 kilometers away and limits your nightlife. The Hotel Capsis Bristol has low summer rates and a great location and is one of the best small hotels in Greece. See the Thessaloniki hotels page or visit Booking.com’s Thessaloniki Page where you can find hotels of all catagories and prices and information on booking them. Travel Agents For hotels, transportation and more info contact Dolphin Hellas Travel especially if Thessaloniki is part of a bigger plan that has you traveling all over Greece and visiting the islands too. They can keep it all together for you and in the end save you money. A good Thessaloniki-island combination would be with Lesvos. There are several ferries a week and you can start in Athens, spend a few days in Lesvos, take the ferry to Thessaloniki, spend a few days there and then take the train down to Athens. Or you can do it in reverse. More Interesting Stuff For taxi tours of Thessaloniki and the surrounding areas as well as transfers to and from the airport see Taxi in Thessaloniki You can also include Thessaloniki in any mainland tours you do with George the Famous Taxi Driver, for example Athens-Delphi-Meteora-Vergina-Pella-Thessaloniki. See www.greecetravel.com/taxi Dolphin Hellas Travel offers a Footsteps of Saint Paul Guided Tour that begins in Thessaloniki and visits all the most important early Christian sites in Greece.

La Mappa di Salonicco

Recensioni su Salonicco