Greciami ancora con Entusiasmo! La community e l’amore per la Grecia

La passione per la Grecia è, per tutti quelli che la possiedono, qualcosa di straordinario, è un sentimento dipinto di bianco e blu, che profuma di olive, di fiori e di sale. È una sensazione esaltante, quasi magica, un impulso vigoroso e travolgente, a volte perfino difficile da spiegare.

Molti potrebbero pensare che si tratti di una fissazione, altri definiscono questa tendenza “Grecite”, noi pensiamo siano certe entrambe le cose e crediamo che quello che proviamo per la Grecia sia qualcosa di unico, un sentimento genuino e condiviso da molti.

La nostra passione per questa terra ci spinge a viverla, a esplorarla e a scrivere delle sue bellezze. Ma questa non è l’unica maniera di assaporare il paese ellenico; si può fare in un altro modo, virtualmente, con entusiasmo e passione, partecipando attivamente e condividendo con una vivace community l’interesse per questa meravigliosa terra.

greciami second

È l’esempio di Greciami ancora, con Entusiasmo!  gruppo Facebook brillante e dinamico, frequentato da grandi appassionati e conoscitori della terra di Ulisse. Il creatore e admin del progetto è Dario Bovo, viaggiatore, fotografo ed amante  della Grecia. È una community attiva e spumeggiante quella coordinata da Dario che, da gran entusiasta, avventuriero e appassionato di Grecia, dirige sapientemente questo suo ultimo progetto.

Essendo Dario, tanto affetto da “Grecite” quanto noi di Greciare, abbiamo pensato di  creare una connessione tra la nostra esperienza e l’attività frizzante e ricca di proposte del suo gruppo. Perché l’amore per la Grecia ci accomuna, ci diverte e ci emoziona e più siamo e più ci sentiamo vicini alla nostra amata terra.

Abbiamo incontrato Dario che ci ha concesso un’intervista per conoscerci meglio, per parlare del suo gruppo e delle sue passioni.

Ciao Dario, parlaci un po’ di te e di quando è nato il tuo amore per la Grecia.

Parlare di sé stessi è sempre compito arduo, posso dire che mi ritengo un ragazzo normalissimo che ha sempre avuto la passione dei viaggi come tanti… a chi non piace viaggiare? Negli ultimi anni ho reso questa passione più consapevole e ho deciso di metterla su “carta”, grazie anche ai social e al web che facilita molto la mia generazione.

Ho scoperto a 25 anni la Grecia, tardi rispetto a molti miei coetanei che avevano scelto il paese ellenico come meta del viaggio zaino in spalla post maturità, una moda di quel periodo. A differenza loro l’ho però coltivata nel tempo, scoprendone luoghi da sogno, culture profonde e rimanendo affascinato da quel tipico sigà-sigà (piano piano) che la nostra società ha un po’ dimenticato.

Greciami ancora, con Entusiasmo! Il gruppo, la passione e tante proposte.

Come appassionato erano anni che seguivo (dove più, dove meno) i numerosi gruppi sull’argomento Grecia. Ma oltre a “grandi archivi” di informazioni, talvolta mal organizzate, o a vere e proprie vetrine per soddisfare l’ego degli amministratori, in rari casi ho trovato attrazione nel seguirli.

Qundi dopo una prima esperienza come moderatore e poi amministratore di un gruppo già esistente a tema Grecia, ho sentito la necessità di creare qualcosa che seguisse un percorso differente, che creasse entusiasmo negli iscritti e voglia di partecipazione attorno ad una passione comune. Da qui nasce il nome, “Greciami ancora, con Entusiasmo!”, perché si continua a parlare di Grecia in una nuova location, e perché vorrei farlo con lo spirito euforico contagioso che crea maggior adesione negli iscritti. Fin dalle prime iniziative e dai messaggi ricevuti ho percepito la gioia partecipativa degli utenti, che fomentano ancora più il mio entusiasmo, determinante per portare avanti un progetto che richiede molto tempo, e alimentato esclusivamente dalla passione.

Per tutto quello che facciamo è doveroso ringraziare svariate persone, da Annalisa, la prima compagna in apertura del gruppo, la sempre spettinata Chicca, il nr. 10 del gruppo, il mitico (mai aggettivo è più azzeccato) Alfonso che ci racconta la mitologia secondo il suo punto di vista, Alberto di MadTaste con le sue ricette succulente legate sempre a qualche informazione curiosa e il prof. Filippo che ci insegna pazientemente qualcosa del greco moderno, ma non solo. E tante altre persone che si sono proposte e che contribuiscono dietro le quinte alla vita del gruppo.

E sapete qual è l’aspetto che più mi piace? Che questo ciclone di entusiasmo si autoalimenta strada facendo, tanto che ognuno è disposto a fare chilometri per raggiungere la città nella quale si è deciso di incontrarsi per una cena o un pranzo di gruppo. E quando ci si vede, anche se per la prima volta, sembra di conoscersi da una vita. Tutto questo è stupendo!!!

Dario e il gruppo durante la cena/incontro
Dario e il gruppo durante la cena/incontro
Dario e Chicca
Dario e Chicca

La fotografia e i viaggi: da TravelDiary19.com a Greciami ancora, con Entusiasmo!

Ho sempre amato viaggiare e costruirmi i viaggi in modo autonomo. Quindi ho sempre utilizzato i blog di viaggio per cercare le informazioni che mi servivano, scoprire posti non visitati e crearmi itinerari di viaggio. Durante i miei viaggi, di cui molti in solitaria, mi è sempre piaciuto scattare foto o rimanere seduto al tavolino di un bar a scrivere qualcosa di quell’avventura, che fosse un racconto o delle semplici informazioni come promemoria per un viaggio futuro o da consigliare a qualche amico. A fine 2018 mi son chiesto, ma perché non mettere a disposizione le mie informazioni ad altri? E allora ho creato TravelDiary19.com, con l’intento di condividere racconti di viaggio, inizialmente miei, e successivamente aperto a chiunque avesse qualcosa di interessante da raccontare nel mondo dei viaggi. Nascono così le collaborazioni con Chicca, Martina e Annalisa che ho avuto il piacere di ospitare sul blog. Il blog ha ovviamente una prevalenza di Grecia, segno della mia passione, ma la peculiarità, che porto avanti come regola madre, è che presenta sempre articoli scritti da chi ha visitato e vissuto i luoghi di cui scrive. Cerchiamo di trasportare quello che i nostri occhi vedono e i nostri cuori vivono, su carta… anzi, sul web sarebbe più corretto dire. Da qui l’importanza della fotografia, che spesso racconta più di mille parole scritte.

Sappiamo che recentemente sei stato in Grecia, hai voglia di farci un breve resoconto sul tuo ultimo viaggio? Qualche raccomandazione?

L’ultimo viaggio in terra ellenica è stato on the road attraverso la penisola del Mani e parte di Capo Malea. Un viaggio programmato per giugno 2020, ma per cause che tutti ormai conosciamo, ho dovuto posticipare a settembre. È stata un’esperienza stupenda e sia per le difficoltà di quest’anno di uscire dai confini italiani, sia perché la mia mancanza dalla Grecia risaliva a tre anni prima, è stato un viaggio ricco di sentimenti. Questa parte di Grecia è impervia, ostica, a tratti antipatica, ma se hai la pazienza di scoprirla e la capacità adagiarti ai suoi tempi, ti lascia senza fiato. Non ha il classico piacevole impatto scenografico dell’isoletta greca bianca e blu, pochi sono i cartelli che ti guidano e i servizi in alcune zone sono quasi inesistenti… ma ad un tratto un panorama, una caletta deserta verde smeraldo, una taverna semi vuota ma ricca di sorrisi… ti lasceranno senza fiato. Ma non vi svelo altro… con Chicca, compagna di viaggio, stiamo raccontando sul blog tappa per tappa.

Share:

Share on facebook
Share on twitter
Share on pinterest
Share on linkedin

Dal Blog di Greciare

Syros, la Signora dell’Egeo

Per chi vive nelle Cicladi Syros di solito è sinonimo di grattacapi, infatti l’isola è la Capitale amministrativa dell’arcipelago e quando qualcuno ti dice ‘Vado