Folegandros
Folegandros


Folegandros, un paradiso incontaminato, definita "la più bella isola sconosciuta delle Cicladi"
Prenota Folegandros su Booking.com

Artisti e poeti arrivano a Folegandros per ammirarne la bellezza struggente, specialmente da quando la rivista “Conde Naste Traveler” l’ha nominata “la più bella isola sconosciuta della Grecia”. La cosa, come si può immaginare, ha fatto salire le tariffe degli hotel e scatenare l’apertura di una marea di ristoranti di lusso! L’isola è piccola ed in alta stagione gli hotel possono riempirsi facilmente, ma la Chora, con le sue numerose taverne e bar, è una cittadina viva e molti viaggiatori che vi arrivano finiscono per innamorarsene, rapiti dal fascino del paesaggio aspro dell’isola più a sud delle Cicladi!

Maggiori informazioni su Folegandros

Il traghetto arriva al porto di Karavostasis, dove ci sono ristoranti, alberghi, spiagge e autobus per la Chora e per le diverse spiagge dell’isola. Folegandros si trova a circa 9 ore dal Pireo con diversi imbarchi a settimana, compresi quelli ad alta velocità. L’isola è collegata con Sifnos, Milos, Santorini, Sikinos quasi quotidianamente e con Santorini un paio di volte alla settimana.

Siete alla ricerca di una tranquilla isola greca fuori dai pacchetti turistici e lontana dal turismo di massa? Folegandros potrebbe essere il posto giusto per voi, ma è meglio che vi sbrighiate!
Nel 2005 apparve un articolo su “Conde NasteTraveller” che, parlando di Folegandros, la chiamava “l‘isola sconosciuta più bella della Grecia“. Questo ha creato una fuga precipitosa di viaggiatori americani verso l’isola, interessati ad inserire Folegandros nei loro itinerari tra le isole. Ciò ha portato ad una specie di “ossessione da agenzia di viaggi” nel cercare di trovare collegamenti via traghetto dalle varie isole a Folegandros, collegamenti che spesso non ce n’erano (Mykonos), alcuni solo in estate (Santorini), raramente (Creta) e nessuno (Rodi), per non parlare della bassa stagione! Ciò nonostante alcuni viaggiatori, imperterriti, hanno continuato a cercare e hanno scoperto che una piccola ma molto sofisticata compagnia di viaggi sull’isola di Sifnos, Aegean Thesaurus Travel, era disposta a  usare le proprie risorse per far raggiungere l’isola ai viaggiatori. Folegandros è stata definita “un pezzo intatto di vera Grecia“.

Folegandros da non perdere

• la Chora medievale
• la spiaggia di Agios Giorgios
• tramonto dalla Chiesa di Panagia

• Il Museo Ecologico e del Folklore di Ano Merià
• la Grotta d’oro
• fare birdwatching

Cosa vedere a Folegandros

Folegrandos è una piccola isola delle Cicladi, circa 32 metri quadrati di terra scura e falesie alte, con un perimetro costiero di 40km. Molte delle spiagge sono raggiungibili solo a piedi. Questo rende l’isola di Folegrandos il posto giusto per chi ama le escursioni, la natura, le spiagge poco contaminate! Folegandros è davvero uno dei migliori pezzi delle isole Cicladi: arrivare sull’isola è un tuffo nel vero Mediterraneo, ma anche nella sua storia rurale, nella sua campagna arida ma mai avida, nel vento che ne ha modellato le rocce. Folegandros ha sviluppato un tipo di turismo tutto suo, chi ci va rispetta in pieno i ritmi dell’isola e la sua bellezza semplice e aspra, non cerca discoteche e negozi, nè spiagge attrezzate, ma piuttosto si gode il mare, il paesaggio ed il vento. La caratteristica dell’isola è di avere comunque mantenuto la sua natura, la popolazione è ancora molto legata al mondo rurale ed alla pastorizia. Il paesaggio è roccioso ed aspro a nord, mentre a sud degrada in zone più pianeggianti.
I villaggi principali dell’isola sono tre: la zona portuale di Karavostasi, la città principale Chora ed il villaggio di Ano Meria. Chora è una delle più antiche città medievali delle Cicladi; chiusa al traffico ed interamente pedonale, è una cittadina ridente fatta di stradine lastricate, case bianche e deliziose piazzette, nelle quali fermarsi a gustare un drink godendosi l’ombra degli alberi. La cittadina si snoda intorno al Kastro, la fortezza medievale costruita dai veneziani nella parte superiore della città che risale al 13° secolo, nella quale si può anche entrare. Chora si può definire come uno dei villaggi più pittoreschi e tradizionali nel suo genere! Si dice che da qui la vista sia seconda, per bellezza, solo a quella di Santorini! Nonostante l’isola di Folegrandos sia molto tranquilla, se hai voglia di uscire e di ascoltare buona musica ci sono dei piccoli locali in cui divertirsi.
Una cosa da fare assolutamente una volta arrivati alla Chora di Folegandros è visitare la chiesa di Panaghia. La chiesa è situata in alto, sopra la Chora, e si raggiunge a piedi, con circa un quarto d’ora di camminata  su una gradinata asfaltata, o a dorso di un mulo, se il caldo vi fa sentire pigri. La salita è abbastanza semplice, e una volta arrivati saprete che ne è valsa veramente la pena. Oltre alla visita della chiesa, interessante, la vista da qui è veramente sensazionale: la collina domina l’isola, e da qui si ha una visuale unica sul mare e sulle isole circostanti. da fare al tramonto, per un’esperienza indimenticabile.

 

Continua a leggere

Karavostasi è un piccolo insediamento balneare a 3 km a sud-est di Chora, con casette bianche nello stile architettonico tipico delle Cicladi e una spiaggia di ciottoli, per nudisti e non. Karavostasi è il porto dell’isola, che ospita sia piccole barche da pesca che yacht, oltre al traghetto per Atene. Poco distante dal porto potrete visitare, prendendo un caicco, la Grotta d’oro. La grotta è ricca di stallattiti e stallagmiti, e si trova in prossimità della località Chirosospilla, dove sono stati ritrovayi insediamenti molto antichi. La grotta

Ano Merià è un tipico villaggio rurale, un ambiente totalmente incontaminato con splendidi muretti a secco. Interessante visitare il Museo Ecologico e del Folclore, che cerca di avvicinare il visitatore alla conoscenza delle pratiche agricole dell’isola, con un’esposizione degli utensili, ed una tipica residenza rurale. Ad Ano Merià è possibile trovare i tipici kafeneio, tra i quali consiglio “Irini”. La figlia della prorpietaria (Irini, per l’appunto!) gestisce l’eccellente taverna sulla spiaggia degli Angali, quindi è tutto in famiglia. Il villaggio si estende su campi coltivati con una miriade di muri a secco.
Folegandros è anche un luogo perfetto per gli amanti del birdwatching: qui infatti fanno tappa molte specie migratorie.

Faros, Sifnos

Le Spiagge di Folegandros

Le Spiagge di Folegandros Tra le piu’ belle delle Cicladi e di tutta la Grecia Folegrandos ha un perimetro costiero di 40km. Molte delle spiagge

Read More »

Dove Mangiare a Folegandros

Folegandros è un’isola in cui il turismo non è sviluppato in termini di pacchetti turistici e attività organizzate. Chi è alla ricerca di attività sportive organizzate, discoteche e vita notturna selvaggia rimarrà deluso! Ma mancanza di vita notturna non significa mancanza di buoni ristoranti e caffè, e dopo tutto, su un’isola tranquilla, una volta che hai camminato attraverso le colline in solitudine, annusando il timo selvatico, l’origano e la schiera di fiori colorati in primavera, quale modo migliore per concludere la giornata che con un buon pasto e del buon vino?

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Folegandros

La storia di Folegandros è ancora quasi del tutto sconosciuta. Ma il ritrovamento di insediamenti molto antichi ci dice che l’isola fu abitata antocamente. Sappiamo per certo che fu abitata dai Cretesi, dai Cari, dai Dori e dagli Ateniesi. Subì come gran parte delle isole Cicladi il dominio veneziano, che ci ha lasciato l’immancabile kastro veneziano, fino al 1500. Fece parte dell’Impero Ottomano, per poi andare a far parte dello Stato Greco nel XIX° secolo.

Storia ed Info su Folegandros

Dove Dormire a Folegandros

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te sull’isola di Folegandros.

Foto di Folegandros

Come Arrivare a Folegandros

L’isola di Folegandros non ha aeroporto, quindi sarà necessario sfruttare alcuni degli aeroporti vicini, come quello di Santorini o di Atene, che hanno voli internazionali, o quello di Milos, che però ha voli solo interni.
In traghetto, da Atene il viaggio dura circa tre ore e mezzo con i traghetti della Sea Jet, mente quelli più lenti impiegano anche fino a nove ore, perchè ci sono numerose fermate intermedie sulle altre isole.
Per Santorini ci sono sia corse veloci che traghetti che fanno fermate intermedie. Gli aliscafi veloci impiegano circa 40 minuti, e ci sono più imbarchi al giorno, anche se il costo non è economicissimo. I traghetti che fanno fermate intermedie invece sono più economici ma impiegano naturalmente più tempo, ma non ci sono tutti i gironi.
Per quanto riguarda i collegamenti con altre isole, bene per Sifnos, Milos e le Cicladi occidentali mentre per Santorini, Sikinos e Ios meglio scegliere i super jet o l’alta velocità. E’ logico pensare che la maggior parte delle persone che lavorano sull’isola avranno necessità di recarsi nella capitale delle Cicladi, a Syros, per licenze, permessi, e cose amministrative, dunque si può presumere che ci sarà un traghetto da e per l’isola un paio di volte a settimana. Gli orari dei traghetti più affidabili sono quelli di Ferryhopper.com e il loro sistema di prenotazione e ritiro dei biglietti è molto semplice. Acquisti on-line e li prelevi al porto proprio dal traghetto.

Maggiori informazioni

A meno che tu non sia uno spirito libero con un biglietto di sola andata per la Grecia e nessun programma, allora potresti voler prenotare con Aegean Thesaurus Travel e lasciare che pensino loro alla tua visita a Folegandros, sia per quanto riguarda i traghetti che per gli hotel. C’è anche il programma “Folegandros” di Fantasy Travel che cerca di combinare Folegandros con le altre isole (un esempio è il programma Folegandros-Santorini-Naxos).

 

La Mappa di Folegandros

Recensioni sull’isola di Folegandros