Paros

Terza isola delle Cicladi per grandezza, l’isola di Paros è una delle destinazioni più amate della Grecia. Una volta l’isola veniva considerata solo un crocevia per isole più frequentate, come Santorini e Mykonos, ma oggi Paros, grazie alle sue rinomate località turistiche ed agli azzurri del suo splendido mare, è una delle destinazioni più ambite del Mediterraneo. Sarà grazie alle sue splendide spiagge, bellissime e di tutti i tipi, o alle sue cittadine vive e festose, Paros è una di quelle isole che, una volta conosciute, ti rimangono impresse per sempre. Lo sviluppo turistico non esagerato, la sua vicinanza ad Atene e la facilità dei collegamenti fanno dell’isola di Paros una meta ideale, pronta a soddisfare tutte le esigenze: da chi cerca la cultura a chi vuole divertirsi, a chi ama fare sport ed attività acquatiche, dagli stranieri agli ateniesi. Quasi ogni traghetto che va a Santorini si ferma qui. Molti, una volta scesi, non vogliono più andarsene… hanno trovato la loro isola!

Paros da non perdere

Cosa vedere a Paros

Paros ha conoscituto un ottimo sviluppo turistico negli ultimi tempi, che le ha permesso di sviluppare servizi senza diventare troppo chiassosa o di massa come altre isole. La sua vita notturna è vivacissima, così come le sue cittadine, tutte da vedere ed esplorare, ricche di storia e cose da fare. L’isola di Paros è famosa per il suo pregiato marmo bianco, il marmo pario, con il quale sono state prodotte alcune delle opere più importanti della storia dell’arte greca e non solo, tra le quali la Venere di Milo, la statua di Hermes dell’antica Olimpia, il Tempio di Apollo a Delo, le decorazioni della tomba di Napoleone. Oggi l’industria estrattiva si è ridimensionata, ma è possibile fare un’interessante visita alle cave di Marathi, tra Parikia e Naoussa. Paros è un’isola greca conosciuta per le sue spiagge, dalle insenature isolate dove è possibile trovare una completa privacy alle lunghe distese di sabbia dove troverete lettini, ombrelloni, possibilità di praticare sport acquatici, ristoranti e caffè. Le cose da fare e da vedere sull’isola sono tantissime, tanto che il tempo non ti basterà mai! 
Per andare alla scoperta dell’isola, partirei dalla sua cittadina principale, Parikia. Parikia ti accoglie dal suo porto,  bianca, ordinata e bella. Se aspetti che le folle spariscano, scopri che Parikia è un meraviglioso mondo.

Le spiagge di Paros

Paros è un’isola greca conosciuta per le sue bellissime spiagge, dalle insenature isolate dove è possibile trovare una completa privacy fino alle lunghe distese di sabbia dove troverai lettini, ombrelloni, sport acquatici, ristoranti e caffè.
Kolimbithres è leggendaria per le sue acque turchesi e le incredibili formazioni rocciose. 
Santa Maria è la tua spiaggia se vuoi praticare surf o windsurf.
Se vuoi rimanere vicino Naussa, vai a Ambela e pranza in una delle ottime taverne di pesce.
Per chi ama camminare, le spiagge di Kalogeros e Molos sono l’ideale!

Dove mangiare a Paros

Paros ha alcuni dei migliori e più innovativi ristoranti delle isole greche. Il Barbarossa è uno di questi, un ouzeri che in qualche anno si è trasformato in un ristorante con cucina contemporanea di qualità, ha perso un po’ della sua tradizionalità ma una cena qui vale davvero la pena!
A Naoussa potrai mangiare dell’ottimo pesce seduto nel porto ammirando le barche al Sigi Ihthios.
Uno dei ristoranti preferiti da Matt Barrett è la Kolymbithra Taverna sull’omonima spiaggia dove potrete gustare piatti tradizionali e grigliate di carne.
Una delle più famose taverne a gestione famigliare è senz’altro Anna and Giorgos Taverna tra Marpissa e Piso Livadi.
Nel suggestivo villaggio di Lefkes fermatevi alla Floras Taverna dove si cucina solo con prodotti organici, sedetevi ad uno dei tavoli ed osservata la vita che scorre lenta in questo paesino tradizionale.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Paros

Come testimonia il sito archeologico di Saliagos, i primi insediamenti umani dell’isola risalgono al 3000 a. C. In questo periodo l’isola di Paros e quella di Antiparos erano ancora un’unica isola. Successivamente l’isola fu occupata dai Micenei, ai quali seguirono gli Arcadi, una popolazione del Peloponneso, e poi dagli Ionici. Sappiamo che durante le guerre persiane Paros era alleata dei Persiani, e che da questo periodo in poi l’economia dell’isola si sviluppò notevolmente grazie all’attività dell’estrazione del marmo. Successivamente, l’isola di Paros passò sotto gli Ateniesi, e fece parte della Lega Ateniese. Per un periodo l’isola fu dominata dai macedoni, fino a che non fu conquistata dai Romani ed andò a far parte dell’Impero Bizantino. Durane questo periodo, dunque, l’isola divenne cristiana. La vita nell’isola, come in molte altre isole della Grecia, viene funestata dalle continue incursioni dei pirati. Nel 1200 fu la volta dei Veneziani, anche se dal 1207 Paros viene conquistata da Federico Barbarossa. Paros riesce a liberarsi dal dominio dei Turchi nel 1830, come il resto delle isole Cicladi.

Foto di Paros

Come arrivare a Paros

E’ molto semplice poter raggiungere l’isola di Paros. Innanzi tutto, a Paros c’è un aeroporto con collegamenti diretti per Atene. L’isola è vicina a Mikonos (circa un’ora e mezza con l’alta velocità), e quindi ben collegata al suo aeroporto internazionale. Un altro aeroporto da poter usare per arrivare qua è quello di Santorini.
Durante tutto l’anno l’isola è collegata via mare con traghetti per Atene: Paros ha tutto l’anno collegamenti marittimi giornalieri con il porto del Pireo. Altri collegamenti sono i traghetti per  Santorini e quelli per Naxos, che passano da Paros. Durante l’estate, comunque, troverai collegamenti giornalieri con la maggior parte delle altre isole delle Cicladi, e anche con l’isola di Creta.

La mappa di Paros

Traghetti da e per la Grecia e le isole greche

Torva le migliori soluzioni ed offerte per il tuo viaggio in Grecia in traghetto: in nave dal porto del Pireo alle isole greche

Autonoleggio in Grecia. Affitta un'auto sulle isole greche

Noleggia un'auto per il tuo soggiorno in Grecia: Atene ed isole greche comprese

Voli per la Grecia e le isole greche

Dall'Italia ci sono tariffe speciali per volare in Grecia. Milano, Roma, Napoli offrono voli low cost su Atene, e le isole.