Santorini
Santorini


L'isola greca per antonomasia. Santorini è spiagge bellissime, storia, paesaggi spettacolari
Prenota Santorini su Booking.com

Santorini è l’isola greca per antonomasia. La più conosciuta della Grecia. Potrebbe essere l’isola più famosa del mondo! Ci sono poche destinazioni di viaggio che combinano tutto quello che quest’isola racchiude in sè: belle spiagge, paesaggi spettacolari, cittadine antiche, ristoranti fantastici, alcuni dei migliori vini del mondo, e un vulcano ancora attivo. Santorini ha tutto questo e molto altro! La maggior parte delle persone che visitano la Grecia vanno a Santorini. Ci sono voli diretti per Santorini, ed è una tappa quasi obbligata di ogni itinerario dell’arcipelago delle Cicladi.
Oltre alle bellezze naturalistiche ed al turismo sviluppato, Santorini è nota anche per il suo amato vino, il Vin Santo.
I colori struggenti della natura e le viste spettacolari dalla caldera fanno di Santorini uno dei posti più amati al mondo!

Maggiori informazioni su Santorini

La maggior parte delle persone che vanno in Grecia visitano Santorini. Forse lo stesso numero di persone che visitano Atene! Ma questo non deve sorprenderci dato che per Santorini ci sono voli diretti, qualsiasi crociera degna di questo nome si ferma sull’isola, ed è una tappa quasi obbligatoria di ogni itinerario nelle isole Cicladi

Fino a poco tempo fa, quando incontravo qualcuno che diceva di essere stato a Santorini, alzavo gli occhi al cielo, come per dire “Se tutto quello che sai della Grecia è Santorini, allora non conosci la Grecia!” Immagino che questo mi rendesse un vero snob! Ma dopo il mio viaggio a Santorini nel giugno del 2012, durante il quale mi sono veramente trovato bene, ho capito che avevo sottovalutato l’isola.
Per scusarmi con tutti i miei amici e con tutte le persone che ho sminuito perché l’unico posto che avevano visitato della Grecia era Santorini, ho deciso di iniziare la mia nuova guida sull’isola.

Santorini da non perdere

• il tramonto dalla caldera

• il sito archeologico di Akrotiri

 

• il Kastro di Fira

• la Red Beach  

 

Cosa vedere a Santorini

L’isola di Santorini è la più meridionale delle isole Cicladi, e fa parte a sua volta di un piccolo arcipelago. Le altre isole di questo arcipelago sono: Therasia, un’isola abitata, AspronisiPalea Kameni e Nea Kameni.
Santorini è un’isola vulcanica, il cui cratere sorge all’interno di una laguna. A Santorini avrai tanto da vedere e tantissime cose da fare. L’isola è tutta da esplorare, con il suo paesaggio lunare e surreale. Il territorio è particolarissimo e sarà un’esperienza esplorarlo. La prima cosa da fare saràil tipico giro in barca alla scoperta del cratere del vulcano, che ha una parte ancora attiva, Nea Kameni. Una delle cose più famose di Santorini sono i tramonti struggenti. In effetti, dalla caldera, potrai goderne quanto ne vuoi, e diventerà una vera e propria dipendenza. Ci sono importanti siti archeologici, di cui Akrotiri è il più importante, ma anche fari antichi, i caratteristici skaros (castelli). La campagna abbastanza brulla è punteggiata di splendidi vigneti, che producono il famoso vino di Santoirini. Immancabili le chiesette tipiche delle Cicladi, e gli antichi monasteri.
Le cittadine come Fira e Oia ti offriranno molto da fare, tra caffetterie, musei e boutique, ma sarà un piacere scoprire che nell’entroterra ci sono villaggi lontani dal turismo che caratterizza alcune altre aree di Santorini. Il villaggio di Pyrgos ne è un esempio emblematico. Ma sicuramente meritano una visita anche il villaggio di Megalochorio e il villaggio di Emborio.
Santorini ha numerose spiagge bellissime, tutte da esplorare grazie alla costa particolare e variegata.
Fira è la capitale di Santorini. Dalla sua caldera si ha una magnifica vista dell’isola e degli spettacolari tramonti sul mare. Gli splendidi panorami, le casette bianche ed i tramonti unici al mondo, rendono Fira un luogo indimenticabile! Fira è un luogo molto turistico. Il porto di Fira è il punto in cui attraccano le navi da crociera,quindi in alcuni momenti ti sentirai invaso da un orda di turisti pronti ad invadere la città.Ma la piacevolezza della cittadina non viene intaccata da questo, a Fira tradizione e modernità si mescolano aiutate dal paesaggio mozzafiato che fa da sfondo. 

Continua a leggere

A Fira ci sono numerosi musei da visitare, tra cui il Museo Archeologico di Santorini, il Museo Megaro Gyzi, il Museo del Folklore di Lignos Emmanuel,  Il Museo della Thira Preistorica. Il Santozeum è invece un interessantissimo centro culturale- galleria gestito da artisti, da non perdere assolutamente.

Oia è invece la cittadina più chic di Santorini: l’antico villaggio di Oia fu distrutto da un terribile terremoto, e fu interamente ricostruito negli ultimi 50 anni, con villette eleganti, bianche e colorate Oggi Oia è il luogo in cui trovare botteghine artigiane, ceramisti e boutique, gallerie d’arte e vinerie. Sullo sfondo, gli immancabili mulini a vento! Da visitare il Kastro, il Museo Marittimo, il Mulino del Tessitore, dove potrete acquistare tessuti prodotti artigianalmente e prodotti agricoli locali.
Una tappa assolutamente da non perdere a Santorini? La visita di Akrotiri, uno dei più importanti siti archeologici dell’Egeo. Akrotiri è un’antica città minoica sepolta sotto le ceneri del vulcano, dopo una tremenda eruzione. La fenomenale scoperta avvenne nel 1967 e gli scavi in realtà proseguono ancor oggi. Le rovine aperte al pubblico sono protette da una struttura, una eccezionale opera di ingegno che consente ai visitatori di gironzolare per la città antica immergendosi totalmente nell’atmosfera della Grecia classica.

Abbiamo detto che una parte da non trascurare del vostro viaggio a Santorini sono i villaggi dell’entroterra: primo fra tutti Pyrgos. Il villaggio di Pyrgos è situato a 8 kilometri a su della capitale Fira. Pyrgos fu uno dei cinque castelli fortificati costruiti dai veneziani nel 1400 per controllare Santorini. E’ infatti attorno al castello che si snoda il villaggio, attraverso stradine bianche strette che si arrampicano sulla collina.Da qui, il panorama è semplicemente meraviglioso. A Pyrgos le tipiche casette bianche si alternano a piccoli laboratori artigiani, ed alle caratteristiche chiesette greche, tra le quali la splendida Theotokaki, chiesa bizantina ricca di affreschi. Da non perdere, a4 kilometri dal paese, il Monastero del Profeta Elia. La parola Emborion significa in Greco “commercio”. Infatti ilvillaggio,in pianura, era anticamenteil centro dei commerci dell’isola di Santorini. Oggi Emborion è un centro non turistico, con servizi per i locali, nel quale respirare un po’ di vera Grecia, lontana dal turismo estivo.
Un’altra cosa che farei assolutamente una volta a Santorini è visitare il
Volcan Wine Museum. Con alcuni dei vitigni più antichi d’Europa la viticoltura, infatti, è un pezzo molto importante per l’economia e per la cultura dell’isola. A Santorini si produce ottimo vino bianco secco, ma anche dolce rosso. Molto interessante fare unn giro dee cantine più organizzate,magari facendo alcuni assaggi. Nel museo sono esposti attrezzi agricoli tradizionali e pezzi di storia della viticoltura dell’isola. Molto interessante. http://www.santoriniwinemuseum.com/

Apollonia, Sifnos

Oia, Santorini

OiaOia Santorini L’antico villaggio di Oia fu distrutto da un terribile terremoto. La località fu interamente ricostruita negli ultimi 50 anni, divenendo la parte più

Read More »
Apollonia, Sifnos

Fira, Santorini

FiraLa capitale di Santorini Fira è la capitale dell‘isola di Santorini. Dalla sua caldera si ha una magnifica vista dell’isola e degli spettacolari tramonti sul

Read More »
Faros, Sifnos

Le Spiagge di Santorini

Le Spiagge di Santorini Tra le piu’ belle delle Cicladi e di tutta la Grecia Avendo un ambiente ed un paesaggio molto particolare, dato dalla

Read More »

Dove Mangiare a Santorini

Santorini è un’isola turistica e, come tale, ha molti ristoranti. Ciò non significa che i ristoranti di Santorini non siano ottimi!
Santorini è un’isola particolare e il suo cibo è una combinazione di fattori climatici e di gusti di tutte le persone che da quest’isola sono passate e che ci hanno vissuto.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Santorini

Santorini è un’isola vulcanica, con una laguna. Un tempo l’acqua del mare penetrava attraverso l’unica via d’accesso ai porti interni, delimitata ai lati da due scogliere. L’attuale conformazione semicircolare, è il frutto di numerose eruzioni vulcaniche, che hanno fatto collassare la caldera e cambiato la laguna. Sembrerebbe che una disastrosa esplosione del vulcano avvenne tra il 1627 a.C. e il 1600 a.C., esplosione che comportò una serie di disastri tra cui la pioggia di massi e ceneri, e, secondo alcuni studiosi, anche uno tsunami. Questa eruzione comportò il declino della civiltà minoica, e la formazione di altre isole minori (come l’isola di Palea Kameni, che sembrerebbe essersi formata per prima nelle eruzioni successive alla grande esplosione).

Storia ed Info su Santorini

Dove Dormire a Santorini

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te sull’isola di Santorini.

Foto di Santorini

Come Arrivare a Santorini

Santorini è un’isola molto turistica, dunque non avrai problemi per i trasporti, nè per trovare la soluzione più adatta a te per arrivare sull’isola, nè per spostarti una volta arrivato!
L‘isola di Santorini ha un aeroporto piccolo e moderno, con voli diretti dall’Italia. L’aeroporto si trova a circa 7km da Fira, alla quale è collegato da un efficiente sistema di autobus, che ti porteranno nella capitale in dieci minuti.
Santorini è ben collegata via mare con le isole di Ios, Paros e Naxos, ed è possibile arrivare in traghetto anche fino a Creta.
A Santorini il servizio di autobus pubblici permette di spostarsi facilmente da una parte all’altra dell’isola, ed anche da una spiaggia all’altra.
Ottima l’idea di noleggiare un auto, per godersi l’isola in totale libertà, o di approfittare delle diverse barche da escursione per andare alla scoperta della meravigliosa costa dell’isola.

Maggiori informazioni

La Mappa di Santorini

Recensioni sull’isola di Santorini