Dove mangiare a Santorini

Ristoranti e taverne a Santorini. Cucina greca ma non solo

Santorini è un’isola turistica, molti ristoranti sono un po’ delle trappole, soprattutto a Fira e Oia. Questo non significa che il cibo a Santorini non sia buoni, anzi, tutt’altro. In generale anche nei posti più turistici non si mangia male e ci sono molti ristoranti in cui i piatti sono cucinati con i prodotti tipici dell’isola. Santorini è un’isola unica e la sua tradizione culinaria è il risultato di una combinazione di effetti climatici e naturali e delle diverse occupazioni che si sono susseguite nella storia. Per mangiare bene occorre allontanarsi dai villaggi più commerciali, una macchina ti aiuterà nella ricerca delle taverne più autentiche dove mangiano anche i locali.

Alcuni dei ristoranti di Santorini preferiti da Matt Barrett

Metaxi Mas

Il Metaxi Mas è probabilmente uno dei migliori ristoranti dell’isola e quello che vi consiglieranno tutti, per questo, senza una prenotazione è molto difficile trovare posto anche in bassa stagione. Il Metaxi Mas è un ristorante che offre cibo cretese. All’arrivo al tavolo vi darà il benvenuto il raki e una selezione di prodotti tipici (olive, pomodorini, formaggio). Non fare l’errore di riempirti con gli antipasti che sono deliziosi come le saligaria (lumache alla cretese) o il kataifi di formaggio. Anche le insalate sono fantastiche. Le portate principali sono una più buona dell’altra, notevoli anche le carni. Se lo trovi ordina l’agnello allo yogurt, ti si scioglierà in bocca!

Psaraki

Se vuoi mangiare pesce fresco, lo Psaraki è una tappa obbligatoria. Arroccato sul porticciolo di Vlichada, questa taverna di pesce offre anche una piacevole vista sulle barche che partono o rientrano durante la giornata. Ordina sicuramente la taramosalata, fatta rigorasamente in casa dallo chef Thanasis, il carpacchio di tonno, ceviche, sardine oppure fatti guidare dal cameriere al frigo e scegli il pesce fresco del giorno. Ottima lista dei vini anche se quello della casa è molto buono. Se vuoi cenare qui, prenota con anticipo, soprattutto per la sera quando i tavoli sono affollati per il calar del sole sul porto.

Kyria Niki

Kyria Niki non è un posto romantico con vista, è una tavola calda tipica greca amatissima anche dai locali. Si trova a Karterados, a due passi da Fira. Entri, ti avvicini alla vetrina e ordini quello che vuoi! I piatti cambiano tutti i giorni e sono freschissimi. Spesso trovi piatti tradizionali come moussaka, pastitsio, gemista ma anche kleftiko e baccalà. E’ un ottimo posto anche per il take away. Nonostante la location non sia tra le più wow, il cibo è uno dei migliori ed economici.

Afro

Il proprietario dell’Afro, a dispetto del nome, è di Lesbo e questa taverna potrebbe tranquillamente ricordarne una tradizionale dell’isola. Il pesce alla griglia è buonissimo e secondo Matt Barrett qui si mangiano le migliori polpette di pomodori dell’isola. Assaggia anche le melanzane bianche alla griglia. Si trova alla fine della spiaggia di Perivolos. Un posto tutto da scoprire.

La fava di Santorini

A Santorini ci sono molte cose che dovrai assaggiare perchè non le troverai in altri posti. La loro unicità è dovuta al terreno in cui crescono le materie prime, la terra vulcanica.
Sicuramente non puoi partire senza aver ordinato almeno un piatto di fava.
La fava di Santorini sono piselli gialli spezzati (un’altra cosa rispetto alle fave italiane) con cui viene preparato un semplice ma ottimo piatto di puree servito con capperi e cipolla.
In alcune taverne vengono servite anche le favatokeftedes, polpette fritte di fava, o il risotto con la fava.
Un altro piatto unico di Santorini sono le polpette di pomodori, frittelle di pomodori, farina, cipolla, menta e basilico. Le troverai in quasi tutti i ristoranti perchè, insieme alla fava, sono il piatto tipico per eccellenza dell’isola.

... ed altri prodotti tipici di Santorini!

Un’altra verdura tipica di Santorini è la melanzana bianca: se trovi sul menu la moussaka, le melanzane fritte o la melizanosalata ordina subito!

Non puoi partire senza aver mangiato un’insalata choriatiki (locale), un’insalata greca con alcuni prodotti unici dell’isola: il pomodorino di Santorini, il cetriolo katsouni (molto dolce, quasi simile ad un melone), la cipolla, i capperi e il chloro, l’unico formaggio che si produce sull’isola. E se vedrai delle strane foglie nel piatto, assaggia! Sono le foglie di capperi che a Santorini si mangiano e sono ottime!

Ricordati: i pomodori di Santorini sono piccoli e rigati e le massaie dell’isola li cucinano in tutti i modi, ci preparano anche delle marmellate e dolci al cucchiaio!

Il meglio del resto

Taverna Geromanolis, a Megalochori, aperto tutto l’anno. Fuori dal circuito turistico, cibo buono e prezzi ottimi. Le patate fritte tagliate a mano sono un capolavoro!

Skaramagas, tipica taverna a conduzione famigliare che non ti aspetti a Santorini. Sulla spiaggia di Monolithos. Servizio non velocissimo ma si respira un’atmosfera autentica.

Cave of Nicholas, segnati questo posto! Di fianco al sito archeologico di Akrotiri, nel porticciolo da dove parte il taxi boat per la spiaggia rossa, bianca e nera. Pesce freschissimo. Famosi per le loro polpette di pomodori con baccalà e i fiori di zucca ripieni di riso!

The good heart, sulla strada per il faro. Taverna a conduzione famigliare ottima dove quasi tutti prodotti arrivano dal loro orto e fattoria. Da provare le favatokeftedes, il kelftiko e qualsiasi piatto tradizionale. Ottimo anche il pesce.

Krinaki, nel villaggio di Finikia, prima di Oia. Ambiente semplice ma molto piacevole. Cibo di qualità, vino solo in bottiglia. Menu corto ma con piatti che non troverai altrove.

Sunset Taverna, nella baia di Ammoudi. Una dei ristoranti con i tavoli sul porticciolo. Un menu davvero completo, fiore all’occhiello il pesce fresco. Un po’ più caro di altri posti ma ne vale la pena.

Katina, sempre ad Ammoudi, di fianco al Sunset Taverna ma con tutta un’altra atmosfera. Menu A4, tanto pesce fresco e una fresca insalata con fagioli con l’occhietto deliziosa e molto estiva.

Agaze, bistrot a Pyrgos dove il menu ha qualche influenza nostrana. Francesca, la proprietaria è mezza italiana (di Palermo) e mezza greca. Ottimo anche per la colazione/brunch e spesso offre musica live.