Ano Syros

Dal porto di Hermoupoli vedrete che ci sono scale, un po’ ovunque, che salgono, salgono, salgono e arrivano ad Ano Syros.
Ano Syros (Syros Alta) è stata fondata nel 1200 dai Veneziani e mantiene da allora il suo aspetto di borgo medievale e uno spirito cattolico. Gli infiniti scalini sono un po’ la sua croce e delizia sia per chi ci abita che per chi la visita.
Questo paesino arroccato sulla collina è stato costruito seguendo il disegno naturale ad anfiteatro del promontorio che sovrasta il porto con l’intenzione di proteggere gli abitanti dagli attacchi dei pirati. Il labirinto di stradine e vicoli stretti aveva la stessa funzione, offriva la possibilità agli abitanti di nascondersi e ripararsi.

Ano Syros è un luogo magico ed unico, con una forte personalità che potrai ‘leggere’ passeggiando ed osservando gli edifici. Se sei interessato alla storia e cultura greca devi assolutamente visitare gli Archivi Storici e il Museo Tradizionali delle Professioni di Ano Syros e farai un tuffo nel passato! L’anima cattolica di Ano Syros è visibile nelle molte chiese che incontrerai, in particolare ti consigliamo di visitare la Chiesa cattolica di San Giorgio che è anche il punto più alto del borgo, da cui godrai di una vista che ti ripagherà tutta la fatica fatta per salire. Ano Syros è anche molto famosa perchè ha dato i natali a uno dei musicisti di rebetiko più amati, Markos Vamvakaris. Visita il museo a lui dedicato per vedere il suo famoso bouzouki, alcune fotografie d’epoca e per essere trasportato in un’atmosfera di altri tempi.
L’atmosfera di Ano Syros si fa molto vivace verso l’ora del tramonto quando le sue stradine si animano con viaggiatori ansimanti che salgono le scale, locals che si rinfrescano con una birra ai tavolini dei numerosi bar del villaggio. Troverai anche diversi interessanti negozietti dove comprare qualche souvenir fatto a mano.
Ci sono numerose taverne dove fermarsi per rinfocillarsi dopo l’attività fisica intrapresa se sei salito a piedi da Hermoupoli (sono circa 3 km e mezzo ma tutti in salita, con scale piuttosto ripide). La Taverna Apano Chora e Apanochoritissa oltre ad avere dell’ottimo cibo tradizionale, hanno anche due tra le più belle terrazze di tutta l’isola: sorseggiando una Mythos potrai ammirare il panorama sul porto, dall’alto. Se invece vuoi un drink o qualcosa di veloce siediti al Maison de Meze o al piccolo suvlazidiko di fianco che ha anche un ottimo kebab di lenticchie (per i vegetariani e vegani).
Poichè la salita e un po’ faticosa, ti consigliamo di recarti ad Ano Syros nel tardo pomeriggio. Poi c’è anche un piccolo segreto, se non hai voglia di camminare prendi la navetta da Hermoupoli che sale fino ad una delle porte di ingresso del villaggio e inizia la tua camminata direttamente da lì, evitando di farti tutta la scarpinata dal basso. Puoi raggiungere le porte di ingresso anche in macchina, ma in alta stagione potresti fare fatica a trovare parcheggio.

Gli amici di Matt

Iscriviti alla community di Greciare per ricevere periodicamente OFFERTE sulla Grecia,  le dritte da Matt Barrett e contenuti esclusivi!