Creta

Creta è l’isola più grande della Grecia, e una delle mete turistiche più ambite del Mediterraneo. Le sue spiagge bellissime di sabbia bianca e la sua affascinante storia la rendono un luogo unico al mondo. Creta infatti, più che un’isola della Grecia, potrebbe essere un mondo a sè: monumenti e siti archeologici importantissimi, spiagge bianche e montagne, città cosmopolite e villaggi tradizionali: a Creta c’è di tutto di più! Le cose da fare sono tantissime e diversificate, ed andare alla scoperta dell’isola sarà un viaggio indimenticabile. Se stai per fare il tuo primo viaggio a Creta, ricordati che questo sarà il primo appuntamento di quella che sarà una lunga relazione.

Cosa vedere a Creta

Creta è una delle isole più grandi del Mediterraneo e la più grande e popolosa della Grecia. Al suo interno sono presenti una varietà di paesaggi, luoghi e situazioni che rendono la vacanza a Creta non una semplice tappa per un itinerario tra le isole, ma un viaggio a sé. A Creta si passa dalle spiagge lunghe e bianche alle catene montuose, dai villaggi di montagna alle località turistiche più in. Si possono praticare numerose attività, fare escursioni o immersioni , ma anche shopping nelle boutique più chic delle città. A Creta si trovano alcuni siti di importanza mondiale per il patrimonio storico e culturale. Creta fu infatti il fulcro della civiltà minoica, una civiltà che si è sviluppata sull’isola dal 2000 a.C. al 1500 a.C. e che viene considerata una civiltà molto evoluta e culla della cultura mediterranea. La civiltà minoica ha lasciato sull’isola importantissimi resti, nonostante molte delle sue architetture furono distrutte durante lo tsunami scaturito dall’esplosione del vulcano di Santorini. I resti lasciati dalla civiltà minoica sono oggetti di studio importantissimo sia per l’archeologia, che per lo studio dei fenomeni geologici e delle attività del vulcano.
A Creta la vita notturna è vivacissima, e puoi trovare veramente di tutto.
Per facilitare una prima scrematura di quello che puoi fare e vedere a Creta, l’isola si può suddividere nella provincia di Chania ad ovest, provincia di Lassithi ad est, Iraklio (che è la capitale) centro ovest, Rethimno centro est.
Anche se Chania è una città moderna, l’interno è un labirinto di antiche viuzze in stile veneziano nelle quali passeggiare e perdersi. Il porto è situato nella baia di Souda, ma ci sono autobus e taxi a disposizione per andare direttamente in città. L’autobus ti lascerà al mercato vicino alla città vecchia. A Chania ci sono numerosi hotel, ma quelli che si affacciano sul porto vecchio sono probabilmente più rumorosi causa la vivace vita notturna .
La prima cosa che tutti ti consiglieranno di visitare se vai a Creta è Knosso. Infatti, Knosso è il sito  archeologico più importante risalente all’età del bronzo. Il sito si trova a 5 km da Heraklion, ed era il centro più importante della Civiltà Minoica. Questo luogo era già abitato sin dal Neolitico, nel 2000 a.C. fu edificato il maestoso palazzo, che privo di mura difensive, era simbolo dell’egemonia cretese sul mare Egeo. A questo luogo sono legate tutte le leggende della mitologia classica e di personaggi come Minosse, Teseo e il Minotauro. Per una full immersion nella cultura minoica non perdete assolutamente il Museo Archeologico di Heraklion, capitale dell’isola.
La città di Rethymno è una città moderna di palazzi a 4 piani e hotel, lungo una bella spiaggia sabbiosa. Ma c’è anche la parte più tradizionalmente greca, con il castello veneziano, i palazzi antichi, la taverna di pesce e il caffè, che si snoda intorno al porto. Rethymno è un mix di cultura greca e turca, ed ha, oltre ai tratti tipici della città greca, moschee e minareti che la rendono unica da esplorare. Per la tua prima volta a Creta penso che il modo migliore per andare alla scoperta dell’isola sia partire dal suo capoluogo, Chania. Le spiagge migliori e più spettacolari sono ad ovest della Canea, spingendosi fino a Balos, Falasarna ed Elafonissi.
Alcune delle migliori spiagge dell’isola si trovano a breve distanza ad ovest, dove lo sviluppo non è così avanzato come lo è verso Heraklion. Ci sono lunghe distese di sabbia e potresti ritrovarti da solo, ma sappi che possono esserci forti correnti e non ci sono bagnini. Se sei in Grecia in bassa stagione, in particolare durante l’ Apokreas, la stagione del carnevale in Grecia, Rethymno è uno dei migliori posti dove andare.
Il Monastero di Arkadiou, tra Rethymno e Iraklion, è un sito sacro del V secolo che è diventato il simbolo della resistenza cretese il 9 novembre 1866, quando i rifugiati e rivoluzionari scelsero la morte pur di non arrendersi ai turchi e si fecero saltare in aria con la polvere da sparo che era stata rifornita dai cretesi rivoluzionari. Il monastero è stato ricostruito di nuovo e merita la visita.

Creta balos

Balos

Cercate i Caraibi ma non volete allontanarvi dal Mar Mediterraneo? La laguna di Balos è la soluzione! Un panorama da cartolina con l’acqua talmente cristallina

Leggi tutto »
Creta chania porto

Chania

Chania è una grande città. È davvero una città. Ma purtroppo non vedrai il 90% di Chania, a meno che tu non ti ci trasferisca. Immagina

Leggi tutto »
Creta palazzp Knosso

Cnosso

Molte persone che arrivano a Herklion potrebbeo chiedersi: perchè tra tutte le meravigliose zone di Creta e le splendide isole greche del Mediterraneo, Heraklion è una delle mete più gettonate

Leggi tutto »
Creta gole samaria

Gola di Samaria

Andare a Creta senza attraversare la gola di Samaria sarebbe un’occasione mancata per un’esperienza incredibile, a condizione che tu sia fisicamente abbastanza forte da camminare

Leggi tutto »
Creta Heraklion porto

Heraklion

Uno dei luoghi più visitati di Heraklion, una specie di mecca per i visitatori, è il mercato. Per raggiungerlo, e per vedere alcuni dei monumenti

Leggi tutto »
Creta kissamos

Kissamos

Una volta era chiamata Kastelli, Kissamos oggi è una cittadina che non ha il fascino delle altre località dell’isola ma che è molto comoda per

Leggi tutto »
Creat spiaggia Elafonisi

Le Spiagge di Creta

Elencare e descrivere tutte le spiagge di Creta sarebbe un’impresa infinita. Gran parte della costa nord di Creta è una infinita spiaggia, e dove finisce

Leggi tutto »
Creta Rethymno vicolo

Rethymno

Rethymno è una città moderna di edifici a 4 piani e hotel distesi lungo una spiaggia di sabbia. C’è un porto tradizionale interno di edifici

Leggi tutto »

Cosa mangiare a Creta

Ogni angolo di Creta ha qualcosa da offrire e l’isola è così grande da avere specialità per ogni zona e qualche volta, per essere perversi, la stessa cosa è conosciuta con un nome diverso! 
L’antipasto per eccellenza a Creta è il dakos: una frisella di pane secco con pomodoro tritato e xinomyzithra (formaggio leggermente piccante), origano e olio d’oliva. Semplice ma buonissimo!
Assaggiate le kaltsounia (o kaltsounakia) piccole pite ripiene di formaggio o verdure fritte, un classico antipasto ma anche un delizioso snack! La horta cretese è molto famosa, verdure varie a foglie verdi cotte e servite con limone e olio d’oliva.
Assolutamente non perdere lo stufato di lumache, stifado saligaria, un must a Creta.
Creta è famosa per il suo fantastico olio extra vergine d’oliva, e i suoi formaggi come la myzithra ed l’anthotiro, e la graviera.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Creta

L’isola di Creta fu la culla della civiltà mediterranea. I primi insediamenti ritrovati sull’isola risalgono all’Età del Bronzo, e la civiltà fu definita Minoica in onore di Minosse.
A Cnosso si trova la sede di un vero e proprio impero marittimo, che controlla l’Egeo fino all’Egitto ed alla Siria. La decadenza di questa civiltà iniziò con la serie di terremoti che scaturirono dall’esplosione del vulcano di Santorini. Fu una vera e propria tragedia, perchè dall’esplosione si crearono tsunami violentissimi e polveri che finirono per distruggere la civiltà minoica. L’isola di Creta fu attaccata dai Micenei e poi occupata dai Dori. A Creta fu adottato un governo aristocratico chiamato costituzione di Gortina, che fu forse il modello per l’oligarchia spartana. L’economia fu fortemente fondata sulla pirateria. Creta fu conquistata dai Romani in una campagna contro la pirateria.

Foto di Creta

Come arrivare a Creta

Essendo una meta turistica famosa in tutto il mondo, è molto facile raggiungere l’isola di Creta. Creta ha tre aeroporti, Nikos Kazantzakis di Iraklio (HER) che si trova a 4 chilometri dal centro di Hiraklio, e quello di Chania, a 15km da La Canea, hanno voli internazionali, più un terzo che ha voli nazionali. Dall’Italia, puoi trovare voli per Creta dagli aeroporti delle principali città, come Venezia, Milano Roma, Pisa, Bari, Verona.
Per quanto riguarda la nave, non ci sono imbarchi dall’Italia, ma potete passare da Atene naturalmente! I porti principali di Creta sono Souda, il porto di Chania, Rethymno, Agios Nikolaos, Sitia e Kissamos. I viaggi in traghetto dal Pireo a Iraklio sono frequenti durante tutto l’anno, aumentando in estate.

La mappa di Creta

Traghetti da e per la Grecia e le isole greche

Torva le migliori soluzioni ed offerte per il tuo viaggio in Grecia in traghetto: in nave dal porto del Pireo alle isole greche

Autonoleggio in Grecia. Affitta un'auto sulle isole greche

Noleggia un'auto per il tuo soggiorno in Grecia: Atene ed isole greche comprese

Voli per la Grecia e le isole greche

Dall'Italia ci sono tariffe speciali per volare in Grecia. Milano, Roma, Napoli offrono voli low cost su Atene, e le isole.