Spiagge di Rodi, Rodi

L’isola più grande del Dodecaneso è famosa in tutto il mondo per le sue incantevoli spiagge. A Rodi c’è veramente l’imbarazzo della scelta, sia per chi ama le spiagge lunghe e sabbiose, di cui l’isola è ricchissima, ma anche per gli amanti delle baie di ghiaia e sassi, magari circondate da una natura rigogliosa. Spiagge organizzate e turistiche, ma anche calette nascoste e più selvagge, a Rodi di sicuro troverai le spiagge che fanno per te. Ma ce ne sono alcune che devi vedere assolutamente, per poter dire di essere veramente stato a Rodi… Tra queste, la “Baia di Anthony Quinn“, dove venne girato il famoso film “I cannoni di Navarone”, la spiaggia di Faliraki, una spiaggia di sabbia dorata molto attrezzata, consigliabile per famiglie ma anche per chi vuole divertirsi, grazie ai numerosi localini che fanno festa fino a notte fonda.
Inoltre, non dimenticate la spiaggia di Prassonissi, una lingua di sabbia che divide il mare Egeo a nord dal mar Mediterraneo a sud, spiaggia amata dai surfisti che qui, nei mesi di luglio e agosto, si godono il meltemi.

Trianta

La spiaggia di Trianta è la spiaggia della città di Rodi. Situata all’interno del golfo di Trianta, la spiaggia ha alle sue spalle numerosi hotel di lusso e boutique.

Baia di Anthony Quinn

In realtà questa spiaggia si chiama Vagies, ma da quando qui fu girato il film “I cannoni di Navarone”, la spiaggia è conosciuta con il nome del divo holliwoodiano. La spiaggia si trova tra due promontori, ed è l’ideale per lo snorkeling.

Faliraki

La spiaggia di Faliraki è una delle più conosciute dell’isola di Rodi. La spiaggia è situata sulla costa est dell’isola. Faliraki è lunga ed attrezzata, ed apprezzata soprattutto per i servizi ed i divertimenti. oltre alla bellezza della sua natura. La zona è molto frequentata per la vita notturna e da giovani in cerca di divertimento.

Kalithea

Circondata da un meraviglioso verde, Kalithea è famosa per il lussuoso centro termale costruito qui dagli italiani nella prima metà del novecento. La baia è deliziosa, con sabbia chiara e pini verdissimi, il mare cristallino. Spiaggia attrezzata.

Afandou

4 kilometri di litorale sabbioso: questa è Afandou, una delle zone costiere più famose di Rodi. Afandou alterna spiaggia attrezzata e spiaggia libera.

Tsambika

Non lontana dal Monastero bizantino dedicato alla Vergine di Tsampika, che sorge sul promontorio alle sue spalle, la spiaggia è lunga quasi un kilometro e si affaccia su un mare bellissimo. La spiaggia di Tsambika è attrezzata anche per diversi sport acquatici, e ci sono anche alcuni negozi. Per visitare il monastero è necessario salire 297 scalini, ma ne vale davvero la pensa: la vista da qui è a dir poco splendida! Il monastero fu costruito nel 1770 in tipico stile architettonico del Dodecaneso. Conchiglie e ciottoli ricoprono il pavimento.

Agathi

Sempre percorrendo la costa orientale dell’isola di Rodi, incontriamo la spiaggia di Agathi. La spiaggia è riparata dai venti, e si trova a circa 35 kilometri dalla città di Rodi. Alle sue spalle il promontorio aspro e il Castello di Feraklos la rendono un luogo molto affascinante. Il castello di Feraklos è una fortificazione che domina il promontorio. A pochi passi il villaggio di pescatori di Haraki.

Lindos

Proprio sotto l’acropoli di Lindos, pittoresca località turistica, la spiaggia di Lindos è una delle più belle dell’intera Grecia. Dotata di tutti i servizi, la spiaggia è racchiusa in una baia come un gioiello.
A poca distanza a su da Lindos la spiaggia di Agios Pavlos, con acque curiosamente più calde rispetto a quelle delle isole. Si narra che ad Agios Pavlos sbarcò San Paolo Apostolo, ed a lui è stata dedicata la chiesetta qui costruita.

Prassonisi

Ha una posizione particolarissima questa spiaggia di Rodi, una lingua di sabbia posta tra due mari. La spiaggia infatti si affaccia a nord nel Mediterraneo e a sud nell’Egeo. Il risultato è a dir poco sbalorditivo! La spiaggia è amatissima da tutti, ma soprattutto da chi pratica kitesurf e surf.

Glyfada

La spiaggia di Glyfada è una spiaggia ancora sconosciuta al turismo di massa. Priva di servizi, la spiaggia presenta un magnifico litorale roccioso ideale per lo snorkeling. Glyfada è inserita in uno scenario da sogno: il promontorio che la racchiude è ricoperto da una lussureggiante vegetazione. Nascoste ci sono anche due taverne.

Fourni

A tre kilometri dal villaggio tradizionale di Monolithos si trova la spiaggia di Fourni. La spiaggia è selvaggia, situata ai piedi di un’aspra catena montuosa, in un ambiente raro: rocce e grotte, ma anche tanta vegetazione, incorniciano la spiaggia. C’è la possibilità di noleggiare lettino e ombrellone.