Spiagge di Lefkada

Caraibi dello Ionio sono proprio qui, a Lefkada. Con la sua natura incontaminata fatta di spiagge sabbiose, mare trasparente ed una natura rigogliosissima, l’isola di Lefkada è una delle più selvagge della grecia Se sei alla ricerca di un viaggio a stretto contatto con la natura, se vuoi goderti il sole disteso su una spiaggia caraibica… benvenuto a Lefkada!

Pefkoulia

Una distesa di oltre 2 km di sabbia grossa, larga parte libera, nel quale poter godere del sole e del mare come si preferisce. Le uniche strutture presenti sono collocate più o meno a metà spiaggia. 

Agios Nikitas

Poco più di un chilometro più avanti, nascosta in un’affascinante gola, si trova la località più frequentata su questo lato dell’isola, Ad Nikitas. Anche se ormai da una ventina d’anni anche questa spiaggia è divenuta abbastanza commerciale, conserva ancora un certo fascino selvaggio. La località offre alloggi raffinati sulla collina della Pension Ostrias e una serie di buone taverne, in particolare T’Agnantio, appena sopra la piccola spiaggia di ciottoli. Qui ci sono delle barche che regolarmente accompagnano in escursioni o verso altre spiagge.

Mylos

La spiaggia di Lefkada è considerata da molti la spiaggia più bella dell’isola di Lefkada. Sara perchè Mylos è veramente la spiaggia caraibica e salveggia che tutti desiderano visitare! Mylos è raggiungibile in barca, o in taxiboat, o anche tramite un sentiero sterrato (abbastanza faticoso). La spiaggia non ha servizi, ne’ lettini, ne’ bar: solo una splendida spiaggia sabbiosa racchiusa tra alte scogliere che si affaccia su un mare caraibico! Se sei a Lefkada, obbligatorio andare a Mylos! 

Kathisma

Circa tre chilometri più a sud si strada si trova la spiaggia di Kathisma. Una spiaggia che definirei superba: sabbia bianca e mare tuschese. La spiaggia è attrezzata e nota per il divertimento: bar, locali e dj in una cornice da sogno! Certo in alta stagione non avrai proprio la sensazione di essere solo, anzi… La musica si farà sentire. Ecco perchè puoi optare per una camminata e raggiungere il tratto più a sud, oltre una piccola scogliera. costa sud ovest. L’unico vero villaggio quaggiù è Athani, un bel villaggio con case tradizionali che offrono splendide viste sul mare. Puoi goderteli insieme a un’ottima cucina casalinga nella taverna Panorama (dal nome appropriato!), che affitta anche camere a prezzi economici per la maggior parte dell’estate. Nelle vicinanze si trovano i punti di accesso alle spiagge migliori e meno frequentate dell’isola, come la spiaggia di Yialos e la spiaggia di Egremni, pochi chilometri più a sud. Per raggiungerle percorrerai strade tortuose e ripide, ma ne varrà la pena. Fuori dall’alta stagione, quando i bar sono chiusi, è probabile che le troverai mezze vuote, e potrai così averle tutte per te.

Porto Katsiki

Situata a sud, si trova la spettacolare Porto Katsiki. La spiaggia di Porto Katsiki sorge ai piedi di una montagna, ed ha detro di sè una parete rocciosa. La si raggiunge solo scendendo tramite una gradinata. Il mare quì è a dir poco spettacolare. La spiaggia in alta stagione spesso si riempie di turisti e molte sono le barche che si fermano qui davanti, ma se ti capita di andare in un mese tranquillo rimarrai senza parole. La leggenda narra che qui vicino si suicidò la poetessa greca Saffo. 

Capo Lefkadas

L’altra strada ancora non asfaltata ma facilmente percorribile scende verso il desolato Capo Lefkadas, le cui imponenti scogliere erano il luogo di sacrifici umani in epoca micenea, un tempio di Apollo e un mito locale discutibile che affermava che il poeta lesbo Saffo si suicidò qui. Sulla costa est, incontriamo una delle località turistiche più note di Lefkada, Nyddri, dal quale partono numerose escursioni per le vicine isole intorno Lefkada.