Zante

Situata non distante dalle coste del Peloponneso, l’isola di Zante è la terza, in ordine di grandezza, dell’arcipelago delle isole Ionie, dopo Corfù e Cefalonia. L’isola è una meta turistica conosciuta in tutto il mondo, grazie al suo splendido paesaggio ed alle bellezze storico artistiche. Zante è conosciutissima anche grazie alla spiaggia del relitto, un’immagine molto suggestiva che ha fatto il giro del mondo e che ha reso quella spiaggia una delle più celebri della Grecia. Zante è un’isola dal paesaggio variegato e dalle molte e diverse sfaccettature: località turistiche moderne e modaiole ma anche villaggi montani e tradizionali, spiagge lunghe e dorate, promontori e natura rigogliosa. A Zante è stato istituto il Parco Nazionale Marino, il cui simbolo è la tartaruga, specie protetta che qui vive e si riproduce, grazie alle condizioni favorevoli ed all’ambiente incontaminato.  

Zante da non perdere

Cosa vedere a Zante

Zante è un’isola sviluppata turisticamente, ma che mantiene comunque intatto il suo lato più naturale e selvaggio. Oltre alla città principale, Zacinto, ci sono alcune importanti località balneari turisticamente sviluppate, ma anche villaggi di pescatori e montani, rimasti lontani dal turismo di massa, la cui popolazione vive principalmente di artigianato, agricoltura o pesca. Molte sono anche le bellezze naturalistiche da non perdere, spiagge, isolotti, promontori e grotte di una bellezza da togliere il fiato. Molte località balneari offrono l’opportunità di praticare sport acquatici o escursioni a piedi o in barca. La cittadina principale di Zante è situata lungo la costa orientale, in una delle baie più belle dell’isola. Zacinto è un ridente porto che ti accoglie con il suo bel lungomare, ed è un mix di antico e moderno, con interessanti musei, boutique alla moda, caffetterie, hotel. Il lungomare è il cuore della città, di giorno e di notte. La città è meta turistica internazionale e quindi anche molto nota per la vita notturna ed i divertimenti. Nonostante il terribile terremoto del 1953 abbia colpito duramente la cittadina, non mancano le testimonianze storiche ed artistiche. Si dice che gli italiani, che la occuparono, la definirono “la Venezia d’Oriente”.

Le spiagge di Zante

Zante offre spiagge meravigliose: ci sono spiagge con sabbia molto fine, altre che si possono raggiungere solo in barca, grotte da esplorare, fondali ed insenature da ammirare per chi ama lo snorkeling.
Le caratteristiche naturali dell’isola, come le sue imponenti scogliere e il verde, rendono Zante unica.
L’isola di Zante è anche famosa ed importante per la riproduzione delle tartarughe marine che sono diventate una delle attrazioni per i turisti. Potrete visitare anche il Parco Marino che tutela la fauna marina, qui oltre alle tartarughe marine potrete vedere anche le foche monache del mediterraneo.

Zante alykes tramonto

Alykes

Alykes è sicuramente una delle località più piacevoli di Zante. Alykes prende il nome dalle saline che hanno caretterizzato il suo passato, la produzione del

Leggi tutto »
Zante tartaruga

Laganas

Laganas è una delle località più turistiche e sfruttate di Zante. La gente locale è sempre amichevole ma molti sono diventati un po’ mercenari e

Leggi tutto »
Zante zacinto 2

Zakynthos

La cittadina principale di Zante è situata lungo la costa orientale, in una delle baie più belle dell’isola. Zacinto è un ridente porto che ti

Leggi tutto »

Dove mangiare a Zante

Sarà impossibile passeggiare nei villaggi dell’isola senza cadere nella tentazione di entrare in una delle taverne, attirati dai loro profumi.
La cucina di Zante è mediterranea e genuina.
L’isola produce olio, agrumi, vino, formaggi e miele.
Patti tipici da provare assolutamente sono il formaggio di capra, il coniglio ripieno, cucinato stufato o al vino, i souvlaki, lo stifado (vitello cucinato in umido con i cipollotti e pomodoro) e lo iouvetsi (agnello con la pasta).
Nel quartiere Kimi della capitale potete assaggiare deliziosi piatti tradizionali da Malanos, se capitate nel weekend c’è anche la musica live.
Per il pesce cercate Komis, ottimo anche se un po’ caro.
Se volete invece un tavolo sul mare cercate Varkarola, per un buon pranzo oppure per una serata con musica.

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Zante

Come testimoniano alcuni ritrovamenti, l’isola di Zante fu abitata sin dall’Epoca neolitico. Il primo a menzionare l’isola fu Omero nell’Iliade e nell’Odissea. Tucidide ci dice che l’isola fu colonizzata dagli Achei del Peloponneso nel secondo millennio a.C.
L’isola fu alleata di Atene durante la guerra del Peloponneso e nel 430 a.C. gli Spartani attaccarono la città. Poco tempo dopo gli ateniesi la utilizzarono come base navale nella loro spedizione a Pilos. Nel 374 a.C. alcuni esiliati furono lasciati su Zante da Timoteo, comandante ateniese, di ritorno da Corfù. Questi esiliati si ritirarono in un luogo fortificato per combattere contro il governo, alleato di Sparta. Cadde sotto il dominio della Macedonia verso il 217 a.C, che la cedette a Roma nel 191 a.C.
Successivamente andò a far parte dell’Impero bizantino.
Zante fu la prima democrazia indipendente dell’Ellade. La democrazia durò più di 650 anni.

Foto di Zante

Come arrivare a Zante

Essendo una meta turistica di rilievo internazionale, non è affatto difficile raggiungere l’isola di Zante. Oltre a ciò, l’isola di Zante è molto vicina alla costa italiana, ed è dunque facilmente raggiungibile anche via mare. Se ami viaggiare in nave, ci sono imbarchi da Bari e da Brindisi.
L’isola ha un aeroporto internazionale, con voli diretti dai principali aeroporti italiani. Se invece ti trovi già in Grecia, Zante è raggiungibile in traghetto dal villaggio costiero di  Killini, a 45 minuti da Patrasso, in un’ora e mezzo di viaggio, e anche da Cefalonia, a un’ora di distanza. In alternativa, puoi sempre sfruttare l’aeroporto di Atene per fare scalo e poi prendere un volo interno per l’isola. 

La mappa di Zante

Traghetti da e per la Grecia e le isole greche

Torva le migliori soluzioni ed offerte per il tuo viaggio in Grecia in traghetto: in nave dal porto del Pireo alle isole greche

Autonoleggio in Grecia. Affitta un'auto sulle isole greche

Noleggia un'auto per il tuo soggiorno in Grecia: Atene ed isole greche comprese

Voli per la Grecia e le isole greche

Dall'Italia ci sono tariffe speciali per volare in Grecia. Milano, Roma, Napoli offrono voli low cost su Atene, e le isole.