Spiagge di Zante

Quasi tutte le migliori spiagge dell’isola di Zante sono situate sulla costa est. Le migliori per fermarsi a fare un tuffo sono la spiaggia di Porto Zorro, la spiaggia di Banana e la spiaggia di Agios Nikolaos. La penisola termina nella sua punta meridionale nella deliziosa spiaggia di Gerakas. Questa è una delle principali zone di riproduzione delle tartarughe marine , quindi potresti optare per una visita al pionieristico Turtle Information Cente le cui schermate interattive evidenziano la difficile condizione di riproduzione degli esemplari. 
Non lontano dal capoluogo di Zante si sviluppa la più antica cittadina balneare dell’isola, Argassi. Anche qui è presente una vasta scelta di posti nei quali soggiornare.

Navagio

Per quanto riguarda la splendida spiaggia del relitto, la spiaggia di Navagio è una delle attrazioni principali dell’isola. Oltre al famoso relitto che l’ha resa celebre, la spiaggia di Navagio è veramente bellissima, fatta di ciottoli bianchi e fini e protetta dai venti dai due costoni di roccia dai quali è delimitata.

Grotta Blu

Una caratteristica dell’isola di Zante sono le splendide grotte che arricchiscono la costa: quella assolutamente da non perdere è la Grotta Blu, un’insieme di grotte della costa nord ovest dell’isola. Le grotte sono raggiungibili tramite escursioni in barca, ed alcune vengono esplorate con sub espertissimi.

Gerakas

A sud dell’isola, una delle isole più belle. Un promontorio che termina in una lingua di sabbia piuttosto lunga che arriva in mare. Poichè il promontorio è costituito da argilla, un tempo, qui in molto veniva per fare i fanghi. Gerakas è anche famosa per le tartarughe e la schiusa delle loro uova.

Laganas

Kilometri di spiaggia sabbiosa organizzata per ospitare turisti, per la maggior parte molto giovani, e soprattutto inglesi. Laganas è il cuore del turismo di Zante, dove non mancano mare, sole, divertimenti, bar e taverne. Nel villaggio non manca proprio niente per divertirsi e tenere svegli i sensi. Ma il mare è comunque splendido, ed offre la possibilità di fare sport acquatici, immersioni, ed escursioni all’isolotto di Marathonissi e alle vicine grotte di Kerì.

Xygia

Più a nord, in bel posto per un tuffo rinfrescante è la spiaggia di Xygia, dove correnti sotterranee di acqua fredda sgorgano dalla scogliera a picco nelle acque più calde della piccola insenatura. Non facilissima da raggiungere.

Porto Limnionas

Porto Limniosas è uno dei luoghi più incantevoli e selvaggi dell’isola di Zante. Per raggiungerla si deve arrivare al paese di montagna di Agios Leon e poi proseguire lungo una strada asfaltata: alla fine di questa è possibile lasciare la macchina e scendere a piedi scendendo dei gradini. Ci si ritroverà all’interno di un fiordo, una spiaggetta racchiusa tra le alte mura di una scogliera. La sorpresa sarà meravigliosa: acque cristalline, grotte marine e fondali da sogno! Porto Limniosa è il luogo ideale per chi ama fare immersioni, per andare alle scoperta di grotte marine, per gli amanti della natura più incontaminata. Lo spazio per stendersi è limitato e non ci sono servizi.

Porto Roxa

Sempre sulla costa ovest poco più a sud di Porto Limniosa, non perderti una giornata nella baia di Porto Roxa: un paradiso in terra! Porto Roxa è un angolo di pace che si affaccia su uno dei tramonti più lunghi d’Europa, acqua cristallina un po’ freddina, stabilimenti economici e spartani. Qui belle rocce piatte degradano verso il mare, per tuffi a non finire. 

Psarou

Situata sulla costa est dell’isola di Zante, Psarou è una spiaggetta sabbiosa immersa in un paesaggio molto verde. E’ molto bello recarsi qua per godersi lo splendido mare e fare passeggiate immersi nel verde, tra gli alberi e i fiori. Spiaggia attrezzata ma non turistica, frequentata soprattutto da famiglie con bambini. Il fondale è sabbioso ed abbastanza basso. Spiaggia Bandiera Blu. Si può parcheggìare sulla strada.

Tsilivi

Situata sulla costa est, a nord di Zante Town, la spiaggia di Tsilivi è una spiaggia sabbiosa ben organizzata e turistica. La baia di Tsilivi ospita anche spiaggette minori.

Limni Keri

Acirca 5 km dal villaggio di Keri, c’è la traquilla piccola spiaggia di Limni Keriou, all’estremità sud-occidentale della baia di Laganas. Ha pochi ristoranti e bar. Ci sono anche due strutture per immersione subacquea, in quanto è la spiaggia più vicina agli interessanti siti di immersione della punta sud-occidentale dell’isola. pietra.

Marathonissi

Si tratta di un’isola privata (disabitata dalla fine della Seconda Guerra Mondiale) vicino alla spiaggia di Limni Keri. Luogo incontaminato dove si riproducono le tartarughe di mare. Si può visitare con barche private o escursioni.

Kalamaki

La spiaggia di Kalamaki è posta immediatamente prima di quella di Laganas; questo fa sì che, seppur frequentata, possa essere spesso non affollata. Inoltre la spiaggia è lunga e sabbiosa, e ci si può facilmente spostare per andare a trovare dei tratti poco frequentati.La zona è verde e montuosa ed avvoolta in una splendida pineta. Sono presenti strutture alberghiere e ristoranti.

Argassi

Non lontano dal capoluogo di Zante si sviluppa la più antica cittadina balneare dell’isola, Argassi. Anche qui è presente una vasta scelta di posti nei quali soggiornare. La spiaggia di Argassi è composta da tante piccole calette, che si affacciano su un mare cristallino. La baia è racchiusa in uno splendido verde, e le acque nascondono i resti di un antico porto romano: ideale per le immersioni!