Angistri
Angistri


Adatta per bellissime escursioni e camminate, Angistri è la fuga ideale dalla città di Atene
Prenota Angistri su Booking.com

Angistri è una piccola isola vicino ad Atene ed all’isola di Aegina, nel cuore del Golfo Saronico. La superficie dell’isola è di solo 13 kmq, di cui gran parte ricoperti da alberi, anche secolari, soprattutto pini: per questo Angistri è anche chiamata “l’isola dei pini“. La vicinanza con Atene la rende una meta facile per sfuggire allo stress della città, senza essere tuttavia diventata una meta del turismo di massa. L’isola è dotata di buone infrastrutture turistiche. La popolazione dell’isola non supera i mille abitanti. Angistri è una splendida isola, che offre mare e natura: perfetta per chi ama camminare, e fare escursioni.

Maggiori informazioni su Angistri

L’isola ha bellissime spiagge sabbiose ed è anche famosa per essere stata una delle prime isole nelle quali si è sperimentato il naturismo. Nell’entroterra il paesaggio si fa prevalentemente agricolo e nel villaggio di Limineria gli abitanti si dedicano principalmente all’agricoltura e alla pesca. Questa isola vicino ad Atene è una buona scelta per i mesi invernali, quando il tempo è imprevedibile e non si vuole essere troppo lontani da Atene. Angistri è una soluzione semplice per godersi spiagge, sole e Mediterraneo senza fare troppe ora di viaggio e senza allontanarsi troppo dalla città. Sull’isola non manca veramente niente, ed è facile sentirsi subito a casa. L’ideale è girarla con il motorino!

Angistri da non perdere

• La collina di Kandouki
• la Chiesa di San Anargyroi

• la Chiesa di Zoodochos Pigi

Cosa vedere Angistri

L’isola di Angistri è poco popolata ed è rimasta fuori alle rotte del turismo tradizionale: qui troverai pace, tranquillità e tanta bellezza. Seppur minuscola, l’isola offre meravigliose spiagge e scenari mozzafiato. La sua natura è rigogliosa e verde, ideale per fare camminate e trekking. Non mancano ottime taverne, boutique o bar: insomma, Angistri è il luogo ideale per una breve fuga dalla città, grazie ai traghetti che partono spesso da e per il Pireo. Da qui puoi andare anche alla vicina Aegina, capoluogo amministrativo dell’isola. Il capoluogo di Angistri è Skala, dove si trova anche una delle spiagge più belle dell’isola. Proprio qui si trova la Chiesa di San Anargyroi, la famosa chiesa bianca con la cupola blu, molto fotografata tra i visitatori. La spiaggia di Skla è ottima per famiglie con bambini, perchè il fondale è basso, ed è servita da tutti i comfort. Se ami passeggiare sulla spiaggia, ti consiglio di andare a visitare a piedi la chiesa di Agioi Anargyri. Megalochori è invece il secondo porto dell’isola, anche chiamato Milos. La cittadina ha una splendida architettura tradizionale, ed è immersa in una meravigliosa vegetazione. Uno dei luoghi caratteristici di Megalochori è il suo mulino a vento antico. Le due cittadine sono abbastanza affollate in estate e nel fine settimana, ma mai così tanto da rendere l’isola stressante! Da visitare la Chiesa di Zoodochos Pigi. La cattedrale ha, al suo interno, affreschi meravigliosi. E’ qui che si svolge, ogni domenica successiva alla Pasqua, la grande festa religiosa di Angistri. La spiaggia di Megalochori è la spiaggia di Xekoft, deliziosa e mai affollata. Villaggio da non perdere è il villaggio di Limenaria con le sue caratteristiche casine in pietra, e la chiesa di Agia Kyriaki, dalla cupola d’oro. Proprio dietro la chiesa è presente una splendida caletta, molto selvaggia: è la spiaggia di Mariza. Da qui si può godere di un tramonto spettacolare. E’ molto bello anche arrivare sulla collina di Kandouki. Kandouki era un antico villaggio, oggi non più esistente, ma rimane la sua chiesa, la Chiesa di Agii Pantes. La collina è meravigliosamente ricoperta da una fitta pineta. Sklili è un altro villaggio tradizionale che offre una meravigliosa vista sull’isola di Aegina.
Continua a leggere

Non perdete la spiaggia di Chalikiada, piccola e di ghiaia, situata a tre kilometri a sud est di Megalochori e non lontana da Limenaria. La si raggiunge dall’insediamento di Skliri, dopo aver attraversato una bellissima pineta. Qui puoi goderti la natura tranquillamente, anche senza costume! Sempre sulla costa ovest, altro luogo incantevole è la spiaggia di Dragonera, tra Megalochori e Limenaria. La spiaggia è sabbiosa e servita da lettini ed ombrelloni, ma molto tranquilla. Nelle vicinanze è presente un campaggio, ma questo non turba la quiete della zona.
Una zona interessantissima dell’isola di Angistri è quella di Aponisos, a sud dell’isola. Per raggiungerla, si attraversa la parte dell’isola conosciuta come la zona dei laghi salati. Il sentiero che porta alla splendida spiaggia si snoda tra vegetazione e rocce. Il mare è particolarmente turchese e la spiaggia è molto intima, con un’incantevole taverna.
Una cosa che puoi fare una volta che ti trovi sull’isola sono le escursioni sulle isolette vicine: Metopi, Moni, Kyra, Spalathronisi e Dorousa, sono tutte isole minuscole nei dintorni di Angistri, che offrono bellissime spiagge.

Dove Mangiare a Angistri

Nell’isola si può godere del miglior cibo di tutta la Grecia… penso in particolare ai frutti di mare, ma anche alle indimenticabili sarde e all’ouzo

Storia, informazioni utili ed i consigli di Matt Barrett su Angistri

L’isola era abitata fin dall’antichità e conosciuta con il nome di Kekrifalia, cioè “testa dalle belle decorazioni”. Questo nome viene dalla leggenda, secondo la quale la dea Afaia si nascose nelle grotte marine di Angistri per sfuggire ai pescatori di Egina.
Angistri fece parte del Regno di Egina, governato dal mitico re Eaco, che comprendeva Egina, Angistri e le isole vicine. Fin dal V secolo a.C., Angistri è stata abitata da popolazioni del Peloponneso. Angistri è citata da Omero per aver partecipato alla guerra di Troia, a fianco di Egina. L’isola è citata anche da Tucidide e da Diodoro.
L’isola fu da sempre tormentata dalle incursioni dei pirati, infatti la popolazione a un certo punto si spostò nella parte sud dell’isola, dove fondò il villaggio di Limenaria. Angistri combattè duramente nella guerra d’indipendenza greca, ed ottenne l’indipendenza nel 1835.

Dove Dormire a Angistri

Hotel, appartamenti, ville, camere e alloggi su misura per te sull’isola di Angistri

Foto di Angistri

Come Arrivare a Angistri

L’isola di Angistri ha collegamenti tutto l’anno col porto del Pireo e con l’isola Egina. Da Atene il viaggio dura circa 2 ore, e da Egina dai 3 ai 45 minuti.
Sull’isola potrai moleggiare uno scooter, una bici, un taxi, o utilizzare i trasporti pubblici, autobus e trenino turistico.

 

La Mappa di Angistri

Recensioni sull’isola di Angistri