Patrasso

Il porto di Patrasso è uno dei principali accessi per tutti i traghetti che arrivano dall’Italia in Grecia e per tutti coloro che hanno organizzato la propria vacanza alle isole Ionie.
Se sei diretto alle isole Cicladi, Dodecaneso o Creta dovrai raggiungere il Pireo che dista da Patrasso 210 km (puoi raggiungere Atene con la macchina oppure con l’autobus o il treno).
Il porto di Patrasso è anche considerato il porto di tutta la regione del Peloponneso.
Ha avuto un ruolo importante fin dai primi anni dell’indipendenza del paese, poi con lo sviluppo del porto del Pireo, il suo traffico marittimo è diminuito sostanzialmente.
Storicamente il porto di Patrasso è stato al centro del commercio di molti beni come la seta, la pelle, i cereali, materiali da costruzione, materiali tessili, caffè e zucchero, grazie ai quali aveva un ruolo importante nell’area del Mediterraneo orientale e collegava la città a Corfu, Zante, Ancora, al Pireo, Trieste, Gibilterra. Il porto di Patrasso ha anche avuto un ruolo importante per quanto riguarda le rotte immigratorie della fine del XIX sec ed inizio del XX sec, poiché fino agli Anni Sessanta, il mezzo di trasporto principale per gli immigrati che attraversavano l’oceano erano le navi e spesso attraccavano a Patrasso.

Le tratte principali per/da Patrasso

Da circa 30 anni il porto di Patrasso è il fulcro del collegamento tra il nostro paese e la Grecia, principalmente con le città di Bari, Ancona e Brindisi (traghetti che operano tutti i giorni) ma anche Venezia (tre volte a settimana). Nel 2019 un flusso di 480.000 passeggeri provenienti dall’Europa sono passati di qui e si aggiungono ai 180.000 per le destinazioni interne.
Per gli italiani che scelgono di visitare la Grecia in nave, magari con auto al seguito, Patrasso è quindi il porto di riferimento: da qui si possono raggiungere direttamente le Ionie (Cefalonia, Itaca e Corfù) oppure viaggiare fino al Pireo per imbarcarsi per Creta o le Cicladi oppure verso Volos e salire su una nave per Skiathos o Skopelos (l’isola del film Mamma Mia!). Ma Patrasso può anche essere il punto di partenza per esplorare il meraviglioso Peloponneso, l’Antica Olimpia, la pittoresca Monevasia oppure l’affascinante Delfi (a sole due ore di macchina), dimostrandosi quindi un porto con una posizione cruciale per qualsiasi tipo di viaggio tu abbia in mente!
Le compagnie che operano nel porto di Patrasso sono: Superfast Ferries, Minoan Lines, Grimaldi Lines, Endeavor Lines, Anek – Superfast Ferries, Anek Lines.

Foto del porto di Patrasso

Gli amici di Matt

Iscriviti alla community di Greciare per ricevere periodicamente OFFERTE sulla Grecia,  le dritte da Matt Barrett e contenuti esclusivi!