Traghetti Italia-Grecia

L’Italia e la Grecia sono collegate benissimo e frequentemente tutto l’anno, grazie alle compagnie Minoan Lines, Anek Lines, Superfast che effettuano i viaggi tra i nostri porti (Venezia, Ancona, Brindisi e Bari) e le sponde della costa greca (Igoumenitsa, Patrasso e Corfù in estate).
A parte la tratta Bari – Corfù, che è la più breve, tutte le altre sono viaggi molto lunghi, dalle 16 ore fino alle 30 ore per chi parte da Venezia per raggiungere Patrasso: per questo è consigliabile viaggiare comodi prenotando una cuccetta o una cabina, per arrivare riposati, aprire gli occhi e ritrovarsi in Grecia! Siccome i posti disponibili si esauriscono in fretta, l’ideale è prenotare il proprio biglietto con largo anticipo, preferibilmente entro inizio della primavera.
Su tutte le tratte, a seconda della compagnia con cui viaggiate, potrai usufruire di sconti: per famiglie, per studenti, per i ragazzi e per gli over 60 e, su alcune navi, potrai anche fare camping a bordo (nel tuo camper o caravan) ad una tariffa speciale.

Anche se la voglia di non acquistare un biglietto di ritorno è tanta, ricordati che se prendi il biglietto di andata e ritorno insieme, nella stessa prenotazione, avrai un prezzo scontato. I prezzi dei biglietti partono dai 60 euro in linea generale per un posto ponte, diventano più cari se si acquista una cabina o se si viaggia con auto al seguito.
I porti di arrivo in Grecia sono tutti cruciali per raggiungere determinate mete, che siano esse il nord della Grecia o le isole. Atene è ben collegata sia ad Igoumenitsa che Patrasso e da qui potrebbe partire il tuo prossimo traghetto per la tua isola del cuore nelle Cicladi.
Al giorno d’oggi tutte le navi sono moderne, comode e attrezzate con tutti i comfort. Passerai un po’ di ore qui e sicuramente non mancheranno i caffè al bar, un pranzo veloce al ristorante, un po’ di shopping last minute e ricordati che di solito puoi chiedere una carta per la navigazione su internet alla reception.
Se non vuoi rischiare di perdere la nave, presentati al porto con largo anticipo, un paio di ore sono l’ideale (in alta stagione anche prima!), così da poter effettuare tutte le procedure di imbarco con serenità e goderti l’inizio di questo lungo viaggio. Controlla di avere con te tutti i documenti di viaggio necessari e la carta di identità o il passaporto.
Se acquisti il tuo biglietto on line potrai ritirarlo al chiosco del porto vicino al traghetto in partenza, presentandosi in anticipo. Alcune compagnie permettono la stampa dell’e-ticket direttamente a casa.

Ancona porto

Ancona – Patrasso

La tratta Ancona – Patrasso è sicuramente quella più importante per i collegamenti tra Italia e Grecia, ha un ruolo strategico nell’area Adriatico – Ionica

Leggi tutto »
Patrasso porto

Bari – Patrasso

Il traghetto Bari – Patrasso è un altro collegamento molto frequentato dagli italiani che vogliono recarsi in Grecia. Ci sono traghetti giornalieri, operati dalle compagnie

Leggi tutto »
Porto Venezia

Venezia – Patrasso

Il traghetto Venezia – Patrasso è il collegamento più lento per arrivare in Grecia dall’Italia ma una tratta molto frequentata anche da chi proviene dall’Europa

Leggi tutto »
Gli amici di Matt

Iscriviti alla community di Greciare per ricevere periodicamente OFFERTE sulla Grecia,  le dritte da Matt Barrett e contenuti esclusivi!